La proposta Mediaset per il campionato si articola tra chiaro, cioè Italia 1, e pay tv con Premium. Ne scrive oggi il quotidiano La Stampa.

Sul canale 6 e in alta definizione sul numero 506 del digitale terrestre sono confermati i due programmi dello scorso anno: la domenica alle 13 va in onda «Sport Mediaset Xxl» con Mino Taveri che si collega con i campi di gioco, il lunedì intorno alle 23 torna «Tiki Taka» con Pierluigi Pardo mattatore e la novità del pubblico in studio.

Juventus, Napoli, Roma, Milan, Inter, Fiorentina, Lazio, Genoa sono le squadre «premium» del pacchetto Mediaset, cioè le formazioni di cui la pay tv milanese trasmette tutte le partite. In totale, quindi, 248 match. Con gli incontri più importanti trasmessi anche in 4K come la finale di Champions League, competizione trasmessa in esclusiva e fiore all’occhiello del palinsesto della rete.

E come lo scorso anno Mediaset possiede per la serie A i diritti relativi alle immagini dagli spogliatoi nei momenti precedenti all’inizio della partita, l’intervista flash al termine del primo tempo, il doppio «bordocampista» vicino alle panchine e le prime parole degli allenatori nel dopo gara.

Telecronista principe è sempre Sandro Piccinini, Aldo Serena e Antonio Di Gennaro gli opinionisti impegnati per le partite più attese. Nel weekend la «Premium Arena» vede i padroni di casa Mikaela Calcagno, Massimo Callegari e Giorgia Rossi colloquiare con Arrigo Sacchi, Giovanni Galli, Riccardo Ferri, Alessio Tacchinardi. Infine, telecronista «fazioso» e quindi doppio audio per gli incontri di Juve, Milan, Inter, Roma, Lazio e Napoli.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here