cairo problema serie a
Urbano Cairo (Insidefoto)

cairo toro channel – Una televisione tutta granata. Tra i tanti sogni che coltiva Urbano Cairo c’è anche quello di Toro Channel. Il presidente del Torino, fondatore della Cairo Communication e in corsa per prendere il controllo di RCS con l’Opas che terminerà venerdì, ha parlato della suggestione di una televisione dedicata ai tifosi del Torino a margine della presentazione dei palinsesti di La7: “Stiamo valutando, la squadra la meriterebbe“, ha spiegato. Vista la dimestichezza del patron granata con la televisione, del progetto se ne parla da tempo, ma si è sempre rimandato cercando il momento giusto.

Il canale dedicato ai tifosi del resto permetterebbe a Cairo di colmare il gap sportivo di La7: come ha detto lo stesso editore ieri, “ora è impensabile pensare a eventi (sportivi ndr) su La7, perché i diritti costano troppo”, sebbene lo stesso Cairo – ovviamente – sia “molto legato” allo sport, dal punto di vista imprenditoriale e personale. Per ora ad appagare la sete di calcio di La7 ci penserà Andrea Scanzi che partirà con un nuovo programma dedicato al pallone: Futbol. In futuro, si vedrà.

 

In un’intervista alla Gazzetta dello Sport il patron del Torino ha poi spiegato di seguire da vicino i movimenti di mercato della squadra, anche se le redini sono in mano al ds Petrachi. “In questi giorni sono troppo impegnato tra l’operazione Rcs e i nuovi programmi che andranno in onda su La7”, ha detto.

Venerdì 15 luglio, infatti, si concluderà la corsa per la casa editrice del Corriere della Sera e della Gazzetta dello Sport: Cairo combatte contro una cordata guidata da Andrea Bonomi che unisce alcuni soci storici della casa editrice milanese – Mediobanca, Unipol, Pirelli e Diego Della Valle. Cairo propone un’offerta pubblica di acquisto e scambio (Opas) e valorizza nel complesso Rcs 1,07 euro per share ai prezzi di ieri (0,18 di titoli Cairo Communication più 0,25 euro in contanti); la cordata Bonomi, invece, ha presentato un’offerta pubblica di acquisto (Opa) e mette sul piatto soldi cash: 1 euro. Tutti gli azionisti di RCS potranno aderire ad una delle due offerte entro venerdì; poi ci sarà la conta e lunedì si saprà come sarà andata a finire la battaglia per il CorSera. Le prime adesioni vedono Cairo al 9,5% e Bonomi&co al 24,25% (con la cordata che parte da una solida base azionaria del 22%).

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here