stadio lampedusa crowdfunding – Una campagna di crowdfunding per finanziare la costruzione di uno stadio di calcio a Lampedusa, l’isola siciliana terra di sbarchi dei migranti dal nord-Africa. Tifosi e appassionati di calcio potranno contribuire donando attraverso la piattaforma Tifosy un contributo diretto o a fronte di ricompense esperienziali e materiali, messe a disposizione dalla Serie B e dalle ventidue squadre associate, con la partecipazione della Serie A.

“The Bridge – Un Ponte per Lampedusa” è il progetto attraverso il quale la Lega B e B Solidale Onlus, di concerto con l’amministrazione comunale di Lampedusa, si propongono di realizzare nel territorio di Lampedusa uno stadio di calcio pubblico comprensivo di tribune, spogliatoi e impianto di illuminazione. Il nuovo stadio sarà realizzato in conformità ai più moderni parametri tecnici stabiliti dalla UEFA EURO 1 in modo da consentirne anche l’utilizzo per tornei di calcio giovanile professionistico maschile e femminile.

L’auspicio è che lo stadio possa diventare il principale centro di aggregazione dell’Isola permettendo ai giovani della squadra di calcio dilettantistica locale, agli studenti di tutti i livelli scolastici e ai ragazzi immigrati ospiti del centro di accoglienza di beneficiare di una serie di opportunità sportive, di percorsi formativi e di integrazione in futuro.

La campagna sarà sostenuta da molti soggetti: la Lega B, le 22 società associate, le società di Serie A, i partner commerciali di Lega B e alcune selezionate organizzazioni filantropiche. Al fianco dell’iniziativa la piattaforma Tifosy, fondata nel 2014 a Londra da Fausto Zanetton e Gianluca Vialli, grazie alla quale chiunque potrà devolvere un contributo. Dopo due anni dalla prima campagna targata Tifosy con il Portsmouth F.C., passando poi per il Parma Calcio ed il Fulham F.C., la società di Zanetton-Vialli ha deciso di sostenere il progetto “The Bridge”. Per contribuire alla realizzazione dello stadio di Lampedusa si può donare online al link tifosy.com/thebridge.