Palermo cinese trattativa cessione Zamparini. Vogliono il Palermo, ma vogliono anche investire, costruire lo stadio e realizzare il centro sportivo. La trattativa tra Maurizio Zamparini e un gruppo cinese interessato alla società rosanero va avanti ormai da più di un mese e nei prossimi giorni potrebbe portare a clamorosi sviluppi. Ne scrive oggi La Repubblica.

Il passaggio della società rosanero nelle mani del colosso immobiliare cinese che si occupa di costruzioni potrebbe concretizzarsi nel giro di due o tre mesi, ma quello che più conta è che nel giro di una decina di giorni il Palermo attende una lettera di interesse da parte della controparte. Un passaggio formale e sostanziale che darebbe un’accelerazione decisiva alla trattativa.

I primi contatti con gli imprenditori cinesi risalgono alla fine di maggio. In quel periodo Zamparini era in contatto con la famiglia Viola, poi defilatasi.

Insieme al mercato americano, grazie alla mediazione di uno studio di avvocati bolognese, ha guardato anche a quello cinese e così sono iniziati i primi contatti.

Inizialmente con i mediatori nel corso di un incontro nella villa del presidente ad Ajello del Friuli, successivamente direttamente con i rappresentanti del colosso orientale.

I cinesi hanno già acquisito i bilanci degli ultimi anni della società rosanero. Bilanci che non sembrano essere d’impedimento alla conclusione dell’affare visto che negli ultimi anni il Palermo ha ripianato i buchi cedendo i pezzi pregiati.

Quest’anno i rosa sono sotto di un ventina di milioni che dovrebbero arrivare con le cessioni di Vazquez e Lazaar.
Insomma, i cinesi che stanno guardando i conti della società sembrano seriamente interessati al Palermo e entro una decina di giorni daranno una prima risposta sulla reale fattibilità dell’affare.

Un affare che sarebbe da volano per le altre iniziative che interessano il gruppo di Pechino che vorrebbe realizzare lo stadio, magari proponendo un nuovo progetto sulla falsariga di quello già esistente, e il centro sportivo.

Alla luce della trattativa al Palermo si sta valutando una doppia strategia per il mercato. Zamparini ha stanziato dieci milioni per quello estivo in attesa che a gennaio, l’eventuale arrivo dei cinesi, possa dare avvio alla rivoluzione auspicata dai tifosi rosanero con investimenti che il patron friulano ormai non è più in grado di garantire.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here