budget figc 2015

Sponsor tecnici Europeo quarti finale Puma Italia. La sfida di oggi tra Italia e Spagna rappresenta anche l’ultima chiamata per la Puma che dopo aver subito le eliminazioni delle altre squadre sponsorizzate in questo Euro2016 ripone tutte le speranze di rimanere in corsa per il titolo europeo negli azzurri di Antonio Conte.

Fino a questo punto regna l’equilibrio: sono passate 3 squadre sponsorizzate Nike, ovvero Francia, Portogallo e Polonia, e 3 che espongono il marchio Adidas: Galles, Belgio e Germania.

Puma ha perso la Svizzera eliminata ai rigori proprio dalla Polonia. Probabilmente l’eliminazione più cocente, anche se proprio con la Svizzera l’azienda tedesca aveva avuto una pessima pubblicità in seguito alla gara delle 7 magliette rotte.

Oggi Nike ha i favori del pronostico per piazzare l’Inghilterra nei quarti di finale in seguito alla gara contro l’Islanda (sponsorizzata dall’italiana Errea, quarto sponsor tecnico ancora in corsa).

Se a passare fossero Spagna e Inghilterra si avrebbe un equilibrio perfetto: 4 squadre a testa per Nike e Adidas. Se l’Italia dovesse spuntarla sarebbe Puma a inserirsi come terzo incomodo.

Un equilibrio che dovrebbe essere confermato anche nei quarti visto che certamente Adidas nella parte alta del tabellone avrà una semifinalista (uscirà da Galles – Belgio) e Nike l’altra (la vincente di Polonia – Portogallo).

La stessa cosa dovrebbe succedere nella parte bassa dove le sfide più accreditate per i quarti sono anche qui un monocolore dal punto di vista degli sponsor tecnici: in Germania – Spagna potrebbe inserirsi l’incognita Italia, mentre Francia – Inghilterra porterà la seconda compagine Nike in semifinale.

Da ricordare che Adidas vince ininterrottamente l’Europeo dal 1996 dopo che nel 1992 ad aggiudicarselo è stata la Danimarca marchiata Hummels.