Microsoft Linkedin fusione – Microsoft ha annunciato di aver raggiunto un accordo per rilevare LinkedIn, il social network dedicato al mondo del lavoro. Valore dell’affare 26,2 miliardi di dollari, ovvero 23 miliardi di euro circa. Il social votato al business è stato valutato dalla società fondata da Bill Gates 196 dollari per azione (174 euro), un prezzo del 49,5% superiore alla chiusura di LinkedIn di venerdì a Wall Street.

L’offerta, in contanti, verrà finanziata con nuovo debito ed entrambi i consigli di amministrazione delle due società hanno dato parere favorevole. Jeff Weiner rimarrà ceo di LikedIn e risponderà direttamente al Ceo di Microsoft, Satya Nadella. Lo comunica una nota.

Microsoft-LinkedIn: affare da 23 miliardi di euro

Per la chiusura definitiva dell’affare bisognerà aspettare il parere delle autorità di vigilanza statunitensi, intanto Microsoft prevede che LinkedIn avrà un impatto minimo, pari a circa l’1%, sull’utile adjusted per gli anni fiscali 2017 e 2018; quindi dovrebbe cominciare a incidere in positivo a partire dall’anno fiscale 2019. Dopo l’annuncio della fusione con Microsoft, LinkedIn ha registrato un balzo a Wall Street del 47%. Il social network è la rete professionale più grande del mondo, una società presente in 200 paesi e con oltre 400 milioni di utenti, specializzata nel promuovere online le relazioni professionali e lavorative. Microsoft può contare a sua volta su oltre un miliardo di utenti.