La Champions League svetta sul cielo di Milano. Ieri intorno alle 23,30, infatti, il trofeo calcistico per club più ambito è stato portato sul tetto dell’UniCredit Tower in Piazza Gae Aulenti, mentre due Ambassadors della UEFA Champions League, David Trezeguet e Gianluca Zambrotta, si sono sfidati sul campo di calcetto 2 contro 2 che UniCredit ha inaugurato lo scorso lunedì sul tetto della Torre più alta di Milano, a 152 metri di
altezza.

Il Roof Tower Match (#TowerMatch) è stato un successo durante la settimana che anticipa la finale: 400 giocatori hanno potuto giocare con la vista mozzafiato di Milano, a fronte di circa 4.500 richieste provenienti dalla rete. Un vero e proprio record: per accogliere tutte le richieste, sarebbe stato necessario rendere il campo attivo per dieci giorni, 24 ore su 24.

Intanto, sempre ieri, è stata inaugurata Casa UniCredit, area di intrattenimento aperta al pubblico, allestita all’interno del Champions Festival, che unisce due luoghi simbolo di Milano come Piazza Duomo e Piazza Castello.

Ieri e oggi dalle 11.00 alle 23.00, sabato dalle 11.00 alle 20.00, domenica dalle 11.00 alle 17.00, i visitatori hanno la possibilità di sfidare il RoboKeeper (robot/portiere elettronico) in una gara ai calci di rigore e ammirare un’esposizione di memorabilia originali Uefa.

Inoltre, lungo le vie che collegano le due piazze viene dato spazio al lancio della nuova carta di credito UEFA Champions League collegata al programma di fidelizzazione “Champions Rewards” (primo nella storia a metter insieme più partner della famiglia UEFA Champions League per far vincere premi e vantaggi legati alla competizione).