Come gioca e quanto vale Antoine Griezmann. Classe 1991, francese, Antoine Griezmann è uno degli artefici della straordinaria cavalcata Champions dell’Atletico Madrid.

Attaccante duttile, può giocare in tutte le posizioni dell’attacco, sia partendo da posizione centrale sia partendo dall’esterno per poi convergere e calciare a rete.

Giocatore rapido nel breve e devastante in campo aperto, è molto abile nell’uno contro uno e ha l’incredibile capacità di essere decisivo sia in area di rigore, sia se lanciato in azione di contropiede, “vedendo” e “sentendo” la porta come pochi altri in Europa (1,9 tiri nello specchio a gara). La sua adattabilità ad ogni situazione di gioco lo ha reso in breve tempo il cardine della fase offensiva del cholo Simeone (2,6 passaggi chiave per gara).

Il 2015-2016 è una stagione da sogno per il talento di Macon, capace di segnare ben 22 reti nelle 36 partite disputate in Liga e addirittura 7 in 12 apparizioni in Champions League.

Formatosi nelle giovanili della Real Sociedad, esordisce in prima squadra nel 2009 in Segunda Division. Nelle 5 successive stagioni il suo valore cresce notevolmente, tanto da indurre l’Atletico a pagare la sua intera clausola di rescissione (30 milioni) per portarlo al Vicente Calderon nel 2014. In due anni il suo valore è raddoppiato: ora Griezmann costa 60 milioni.

Le petit diable è ritenuto dagli addetti ai lavori una delle possibili stelle di Francia 2016 e, giocando in casa, vorrà sicuramente risultare decisivo per la vittoria finale. Il suo prezzo potrebbe alzarsi dunque dopo gli Europei e chiunque voglia acquistarlo dovrà farlo alla svelta.

Non sarà però facile, concorrenza e costo a bilancio sono assolutamente da top player: 20 milioni l’anno (12 ammortamento + 8 ingaggio). In Italia, al momento, il più vicino è Higuain (19), mentre Dybala (12), Dzeko (11,5) e Pogba (10,5) costano meno.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here