Leicester Ranieri bonus Premier – La storia avrà anche il suo valore, ma il denaro ha vantaggi tutti suoi: Claudio Ranieri, se dovesse vincere la Premier League, intascherà 8,5 milioni di euro tra bonus vari. La notizia la riporta il quotidiano britannico The Times: il primo posto vale 5 milioni di sterline (6,4 milioni di euro circa), ma in più nel contratto dell’allenatore italiano è previsto un premio finale da 100mila sterline (127mila euro) per ogni piazzamento superiore al 18esimo posto, cioè a salvezza raggiunta. I calcoli presto fatti: 127mila per 17 posizioni scalate uguale a 2.159.000 euro. Aggiunti ai 6,4 milioni di bonus-vittoria, ecco gli 8,5 milioni intascati. Extra.

Certo, la dirigenza del Leicester sarà ben lieta di pagare già lunedì. A Ranieri&co servono tre punti in tre partite per trionfare e se dovessero battere il Manchester United all’Old Traffard domenica le Foxes diventerebbero i campioni con due turni di anticipo, per la prima volta nella loro storia. Mica male.

Secondo quanto riporta il quotidiano londinese, sembra che sia stato proprio Ranieri a chiedere all’epoca della firma molte e dettagliate clausole di contratto legate alle prestazioni sportive della squadra. Oltre a quelle per la salvezza (obiettivo minimo del club) il mister ne aveva fatto inserire alcune per la qualificazione in Europa League, per la Champions e, come si è visto, anche per la vittoria finale della Premier League.

Insomma, pare che per Ranieri la stagione da sogno del Leicester non sia stata poi una sorpresa così grande. In fondo, lui ci aveva sempre creduto. Basti pensare che il suo ingaggio è di 1,5 milioni di sterline all’anno, cioè poco meno di 2 milioni di euro a stagione. I bonus a portata di mano sono quattro volte superiori.