Diritti tv Serie A in base al piazzamento 2015 2016. La volata finale della serie A ha tenuto aperto un certo interesse soprattutto nelle squadre di metà classifica per il piazzamento finale in relazione agli incassi da diritti tv che verranno garantiti alle stesse squadre.

Nelle ultime giornate c’è stata, infatti, una lotta lotta apertissima per il decimo posto, con almeno 3/4 squadre impegnate per il piazzamento. Anche con maggiore impegno rispetto al solito, visto che i 3 milioni in più garantiti dal 10° posto garantivano circa 3 milioni di euro avevano un certo richiamo sulle squadre di metà classifica, che notoriamente sono “disimpegnate” a fine campionato. 

Diritti tv Serie A in base al piazzamento 2015 2016
Diritti tv Serie A in base al piazzamento 2015 2016

In base alle norme attuali questa stagione vedrà distribuire i premi legati al piazzamento attraverso due criteri.

Il primo è identico all’anno scorso (nella tabella è la colonna ultmo anno) e prevede l’assegnazione di 3,8 milioni di euro alla prima in classifica e 0,2 milioni di euro all’ultima. Ogni posizione quindi vale grosso modo 0,2 milioni in meno.

Il secondo è il criterio meritocratico e riguarda la divisione delle cifre che si sono aggiunte rispetto all’anno scorso con l’entrata in vigore del nuovo accordo sui diritti tv.

La fetta maggiore di questa torta va alle prime dieci e alle tre retrocesse (sotto forma di paracadute). Dall’undicesimo al diciassettesimo posto si prende un milione a testa.

Ovviamente a queste cifre vanno poi aggiunte le altre voci dell’accordo che si possono trovare nella tabella seguente e sono riferite a Parti uguali, Bacini d’Utenza e Risultati sportivi storici.

 

ricavinew

Ecco perchè tra i vari obiettivi anche arrivare decimi quest’anno aveva un valore particolare. E la corsa è stata vinta in extremis dall’Empoli, che grazie al successo sul Torino e alla contemporanea sconfitta del Genoa contro l’Atalanta è riuscito a raggiungere il 10° posto, proprio davanti a rossoblu e granata. A perdere qualche euro all’ultimo turno anche l’Udinese, che si è fatta superare dal Palermo nella lotta salvezza, con i rosanero che porteranno a casa circa 100mila euro in più dei bianconeri.