Milan diritti immagine Honda – Potrebbero esserci non solo motivazioni tecnico-tattiche dietro le voci di una possibile cessione di Keisuke Honda da parte del Milan a fine stagione. Se da un lato con l’arrivo sulla panchina rossonera di Christian Brocchi il giocatore giapponese sembra aver perso il posto da titolare che aveva sotto la gestione di Sinisa Mihajlovic, è altrettanto vero che anche l’apporto economico di Honda al bilancio del club di Via Aldo Rossi, spesso indicato come una delle ragioni della presenza del calciatore asiatico nella rosa del Milan, si è considerevolmente ridotto nell’ultimo anno.

Secondo quanto riportato nel bilancio al 31 dicembre 2015 del Milan, emerge come nell’ultimo esercizio i ricavi riconosciuti da un partner internazionale in relazione alla commercializzazione dei diritti di immagine nel territorio giapponese del giocatore Keisuke Honda si sono attestati a soli 500 mila euro. Si tratta di un vero e proprio crollo, considerato che nell’esercizio 2014 il Milan aveva incassato dalla commercializzazione dei diritti di immagine di Honda ben 1,35 milioni di euro.

Il contratto di Honda con il Milan scade il 30 giugno 2017 ma a questo punto, anche alla luce degli insistenti rumor di mercato, sembra difficile ipotizzare un rinnovo. Il giapponese attualmente percepisce un ingaggio netto di 2,75 milioni, ma la società rossonera punterebbe a una rivisitazione al ribasso dell’ingaggio di Honda sotto quota 2 milioni di euro. Proposta che sarebbe però stata respinta dall’agente del calciatore (il fratello Hiro).

E’ dunque possibile che il centrocampista giapponese possa lasciare Milanello alla fine di questa stagione. Il cartellino di Honda, arrivato in rossonero nel gennaio 2014 a parametro zero, ma pagando 1 milione di diritti accessori, è iscritto nel bilancio del Milan al 31 dicembre 2015 a un valore di carico di 571.428 euro. Una cessione potrebbe dunque facilmente tradursi in una plusvalenza sui conti 2016 del club guidato da Adriano Galliani.

Ovviamente l’entità della plusvalenza dipenderà dal prezzo di cessione. Honda, che il prossimo giugno compirà 30 anni, ha una valutazione che secondo le rilevazioni di Transfermarkt si aggira attorno ai 7 milioni di euro. La destinazione del giapponese, secondo i media specializzati nel calciomercato, potrebbe essere l’Inghilterra.

2 COMMENTI