Valzer DS Serie A, anche i dirigenti diventano protagonisti del calcio mercato. E le squadre italiane si sono già messe in moto.

«Ho chiesto a Pallotta di risolvere il contratto il 30 giugno, lui ha accettato». Con queste parole lo scorso 19 marzo Walter Sabatini, ds della Roma, ha annunciato l’addio alla società giallorossa. E proprio dalle parole del dirigente umbro è partito il valzer dei movimenti nella massima serie. Perché un pezzo pregiato come Sabatini non dovrebbe rimanere a spasso a lungo, visto che è il primo nome sulla lista di tanti club. Si era vociferato anche dell’interesse di Chelsea e Milan, ma l’opzione più plausibile è diventata il Bologna: in settimana previsto l’incontro con l’ad rossoblu Claudio Fenucci, anche perché gli emiliani sono pronti a dividersi da Pantaleo Corvino. Che si trasforma nella seconda tessera di questo domino.

Corvino, infatti, potrebbe tornare alla Fiorentina. In Toscana la situazione è delicata: tutti smentiscono, ma l’avventura di Daniele Pradè sarebbe vicina alla conclusione, a causa di rapporti non propriamente idilliaci con la proprietà, soprattutto dopo l’affare Teixeira (giovane del Liverpool trattato senza interpellare Pradè, come riporta Repubblica). Nulla è ancora ufficiale, anzi non mancano le smentite, ma intanto l’idea di un ritorno di Corvino si fa sempre più largo, nonostante l’addio burrascoso con i Della Valle del 2012.

Valzer DS Serie A, Corvino con Della Valle
Valzer DS Serie A, Corvino con Della Valle

A farne le spese sembrerebbe essere, quindi, Daniele Pradè. A cui avrebbe fatto un pensierino anche il Bologna (così come gli emiliani avevano pensato a Pierpaolo Marino), salvo puntare su Sabatini anticipando le mosse di Chelsea e Milan. Pradè potrebbe quindi essere il secondo grande ritorno dell’estate, visto che, dopo l’addio di Sabatini, anche nella Capitale sono alla ricerca di un nuovo direttore sportivo. E tra i primi della lista ci sarebbe proprio l’attuale DS della Fiorentina, che a Roma era stato dirigente dai primi anni duemila fino al 2011, portando in giallorosso tra gli altri anche Luciano Spalletti.

Il club di Pallotta starebbe però guardando alla Toscana: il nome più caldo, infatti, pare essere quello di Marcello Carli, attuale ds dell’Empoli. “Esser accostato alla Roma non mi disturba affatto”, ha dichiarato in un’intervista a Il Messaggero.

Valzer DS Serie A, le altre

Ma il valzer dei direttori sportivi potrebbe non esaurirsi qui. Paratici (Juventus) e Ausilio (Inter) sentono il richiamo di Londra, sponda Chelsea il primo, Tottenham il secondo, ma sembra difficile possano lasciare ora. «In effetti qualche tempo fa il Tottenham mi ha cercato, ma sono ancora qua. E comunque il mio contratto scade nel 2017», ha dichiarato il ds nerazzurro a Libero.

Vicino al rientro anche Nereo Bonato, alle spalle del “miracolo” Sassuolo e che, dopo un anno di stop, sarebbe nel mirino dell’Udinese e dell’Hellas Verona, che segue anche Manuel Gerolin, in uscita dal Palermo.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here