Juventus Roma ricavi Champions 2016, ecco quanto hanno incassato le italiane nel torneo continentale che le ha viste protagoniste fino agli ottavi di finale.

Partiamo dai bianconeri, ko nella doppia sfida contro il Bayern Monaco. Nonostante l’eliminazione, la società di Agnelli porta a casa ricavi importanti dalla maggiore competizione continentale. L’aumento dei premi in Champions League ha fatto lievitare tutte le cifre, e anche gli ottavi garantiscono introiti non di poco conto, soprattutto grazie al famoso market pool. Ricordiamo come funziona: per l’Italia sono riservati 110 milioni, 10 dei quali già versati alla Lazio dopo l’eliminazione ai playoff. I restanti 100 milioni sono così divisi:

– la prima metà, 50 milioni, sarà suddivisa in base alla classifica dell’ultimo campionato di Serie A (27,5 milioni, cioè il 55%, andrà ai bianconeri campioni d’Italia in carica; i restanti 22,5 milioni, cioè il 45%, ai giallorossi arrivati secon­di la scorsa stagione);

– la seconda metà, 50 milioni sarà invece ripartita in misura proporzionale al nu­mero di partite disputate in que­sta edizione della Champions.

Nella simulazione di CF – Calcioefinanza.it abbiamo calcolato quanto dovrebbero aver portato a casa Juventus e Roma quest’anno.

Juventus Roma ricavi Champions 2016, la simulazione dei ricavi
Juventus Roma ricavi Champions 2016, la simulazione dei ricavi

Juventus Roma ricavi Champions 2016, i bianconeri

Prima della sfida contro il Bayern. infatti, la società torinese ha avuto ricavi per circa 59 milioni: 27,5 dalla prima parte del market pool, 12 per il partecipation bonus, 5,5 per i risultati nel girone, 5,5 per la qualificazione agli ottavi e 8,7 di introiti al botteghino. La qualificazione ai quarti avrebbe permesso maggiori introiti per quanto riguarda il market pool.

Così non è stato, quindi i bianconeri si sono trovati “costretti” a dividere la seconda parte perfettamente a metà con la Roma (avendo disputato 8 gare ciascuna), cioè incassano 25 milioni a testa. Il totale, quindi, dei ricavi Champions 2016 per la Juve si dovrebbe assestare intorno quota 82 milioni: una cifra non di poco conto, se consideriamo che l’anno scorso, arrivando in finale, i bianconeri portarono a casa complessivamente 103 milioni di euro (ricavi Uefa e botteghino).

Juventus Roma ricavi Champions 2016, i giallorossi

Il “tifo contro” della Roma, quindi, ha funzionato: i giallorossi, eliminati nel doppio confronto dal Real Madrid, hanno incassato 25 milioni dalla seconda parte di market pool. Nella semestrale al 31/12/2015 il club di Pallotta ha inserito ricavi per 48,4 milioni, di cui 12 milioni di euro di participation bonus, 3 milioni di euro relativi al performance bonus, e 5,6 milioni di euro, da biglietteria delle tre gare casalinghe disputate (salita a 9,1 con i ricavi per la sfida contro il Real Madrid).

Inoltre, i giallorossi hanno contabilizzato tra i diritti televisivi 27,8 milioni di euro per la quota del Market Pool, di cui 4 milioni relativi alla stagione 2014/15: la differenza di valutazione è data da una stima calcolata su base annua e non su quanto effettivamente già ricevuto. Il totale, quindi, dovrebbe essere di 77,1 milioni: decisamente più della scorsa stagione, quando i ricavi della Roma si fermarono a quota 49,3 milioni.

1 COMMENTO

  1. Intorno al massacro della Juventus da parte della famiglia di speculatori finanziari agnelli elkann che controlla la Juventus tramite il fondo di speculazione exor(che prima era ifi e poi ifil), c’è una strategia mistificatoria ed omertosa che ha elementi di comparazione con quella esistente in determinate zone dove l’omertà strutturale regola la società civile e il tessuto sociale
    pensate alla cessione di Coman quanti soldi ha fatto perdere alla Juventus?Oltre 50 milioni,marotta l’ignobile ne ha incassati 2 di stipendio e ha dei bonus sulle plusvalenze a bilancio operazione quindi fatta a favore della famiglia agnelli elkann(per il semplice motivo che la cessione di coman è servita a equilibrare l’esercizio di bilancio anche rispetto l’idnebitamento di rica 180 milioni di euro creato dalla famiglia agnelli elkann attraverso l’inesistente sviluppo dei ricavi strutturali e la contemporanea ipervalutazione sistematica dei cartellini dei giocatori acquistati prevalentemente in Italia in questi 10 anni) operazione quindi fatta contro gli interessi della Juventus.E nessuno denuncia ciò.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here