Europa League in Tv. L’Europa League ritorna questa settimana con l’andata degli ottavi di finale dove a rappresentare l’Italia è rimasta solamente la Lazio. I biancocelesti saranno impegnati in trasferta contro lo Sparta Praga. La partita sarà trasmessa su TV8 (canale 8 del digitale terrestre e 121 del telecomando Sky), in diretta e in chiaro per tutti.

Il fischio d’inizio del match, di scena allo Stadion Letná di Praga contro lo Sparta è previsto giovedì alle 21.05. L’attenzione per questa partita sarà ancora più forte ora che Napoli e Fiorentina non partecipano più alla manifestazione dopo essere stati eliminati ai sedicesimi di finale.

Lo Studio pre-partita in cui saranno approfonditi i temi principali della sfida è previsto dalle 20.40 con Alessandro Bonan, Federica Fontana e Alessandro Costacurta. Alle ore 23.00 al via invece l’appuntamento con “Gol Collection – Uefa Europa League” con le interviste a caldo e gli highlights di tutti gli altri incontri in programma. Sarà quindi l’occasione anche per vedere i momenti salienti dei big match Borussia Dortmund-Tottenham, Villarreal-Bayer Leverkusen, Athletic Bilbao-Valencia e Liverpool-Manchester United.

I commenti a caldo della sfida tra Sparta Praga e Lazio e le immagini più importanti di tutte le altre partite della serata avranno ampio spazio nello speciale Gol Collection – Uefa Europa League, in onda alle ore 23.00. Al termine gli highlights della sfida dello Stadion Letná.

I biancocelesti finora sono stati protagonisti di una stagione al di sotto delle aspettative e sono reduci dal pareggio in rimonta rimediato in trasferta contro il Torino. La formazione di Pioli, che è arrivato secondo nella graduatoria della Panchina d’Oro conquistata da Allegri, farà comunque il possibile per provare a mantenere vive le speranze di qualificarsi all’Europa League. L’impresa al momento guardando la classifica attuale sembra quasi impossibile ed è per questo che far bene nelle gare di Coppa è ancora più importante.

 

PrecedenteCarlsberg diventa nuovo sponsor della Juventus: accordo fino a giugno 2016
SuccessivoBilancio Udinese, benedette plusvalenze: -50 milioni tra ricavi e costi, ma solo 5 di rosso