Chelsea calciomercato budget Conte. In attesa di capire se sara’ davvero Antonio Conte il futuro allenatore del Chelsea, la stampa inglese parla gia’ della prossima campagna acquisti dei “blues”. Secondo il “The Sun” il patron del club di Stamford Bridge, Roman Abramovich, mettera’ a disposizione del nuovo tecnico 165 milioni di euro per rinforzare la squadra.

Ma le potenzialità stimate per il mercato potrebbero tranquillamente arrivare a 200 milioni complessivi, soprattutto se si va ad analizzare la situazione di bilancio del club pregressa e di prospettiva.

Numeri da capogiro? In realtà il Chelsea lo scorso anno ha condotto una campagna acquisti al risparmio ed ora può permettersi di spendere. Le stime fatte nel maggio scorso parlavano di 150 milioni di euro e nella scorsa stagione di fatto si è chiuso un bilancio di mercato in pareggio, con spese per 90 milioni di euro e entrate per 87 milioni complessivi.

Ora il nuovo contratto dei diritti tv di Premier (minimo garantito di 150 milioni di euro) e il tesoretto ereditato dalla scorsa stagione potrebbero mettere sul piatto un megabudget davvero interessante.

Oggi il Sun ricorda che l’attuale ct azzurro e’ il candidato numero 1 (sembrano tramontate le ipotesi Allegri, Simeone e Sampaoli) e che, nelle prossime settimane, verra’ definito ogni dettaglio del suo trasferimento a Londra.

Intanto gia’ ci sono i primi nomi su cui investire la cifra che il club mettera’ a disposizione: si tratta del centrocampista del Bayern Monaco, Arturo Vidal, e del difensore dell’Everton, John Stones. Il primo e’ un pallino di Conte che lo ha avuto alla Juventus e che con lui ha vinto tutto in Italia. Il secondo e’ un centrale che il Chelsea ha provato a ingaggiare anche la scorsa stagione, ma senza successo.

Nei piani dei “blues” Stones prendera’ il posto della leggenda John Terry, via a giugno dopo il mancato rinnovo del contratto. Secondo il “The Sun”, invece, e’ in partenza Eden Hazard, destinato al Real Madrid per una cifra vicina ai 100 milioni di euro.

Un raffronto tra il budget disponibile e le spese per ora preventivate, quindi, lascia intendere che sia solo l’inizio e che il Chelsea quest’anno torni protagonista assoluto del mercato.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here