Inter rivoluzione Thohir, i cambiamenti societari proseguono in casa nerazzurra. L’ultima novità riguarda il ruolo di direttore generale: salutato lo scorso settembre Marco Fassone, è in arrivo a Milano Giovanni Gardini, attuale dg dell’Hellas Verona. Che diventerà il 17° nuovo dirigente dell’era di Erick Thohir.

Nato a Londra, la sua prima esperienza calcistica arriva a Padova, nel 1989. Dopo 10 anni resta in Veneto, a Treviso, passando poi anche per la Lazio (dove conosce Mancini, che ora ritrova all’Inter), Bellinzona, Livorno e, dal 2012, torna in veneto, all’Hellas Verona. Formalmente in nerazzurro prenderà il posto di Fassone (tirato in ballo, suo malgrado visto che non era già più all’Inter, per la vicenda Etihad e la tentata truffa) per quanto riguarda i rapporti in Lega Calcio, i diritti televisivi e della partnership con alcuni sponsor, con attenzione particolare ai rapporti con Infront.

Inter rivoluzione Thohir, Giovanni Gardini è l'ultimo arrivo
Inter rivoluzione Thohir, Giovanni Gardini è l’ultimo arrivo

Inter rivoluzione Thohir, 17° nuovo arrivo

Gardini sarà quindi il 17° nuovo arrivo in dirigenza dell’era Thohir all’Inter. Una rivoluzione iniziata quasi subito, nel 2014: da una gestione quasi familiare ad una gestione improntata sull’apertura verso l’estero (vera difficoltà del periodo Moratti). Pochi nuovi arrivi riguardano da vicino il campo (come possono essere il club manager Dejan Stankovic e il team manager Andrea Romeo), gli altri hanno tutto ruoli più operativi a livello societario, vicepresidente Javier Zanetti compreso.

Le novità più importanti sono stati gli arrivi di Michael Bolingbroke come AD e Michael Williamson come Corporate Director, i due dirigenti anche più in vista. Ma poi ci sono anche Robert Faulkner (direttore comunicazione), Michael Gandler (Chief Revenue Officer), Alessandro Antonello (Direttore Area Amministrativa, Finanza e Controllo), Tim Williams (Vicedirettore Area Amministrativa, Finanza e Controllo), David Garth (Venue Commercial Director), Ilaria Quattrociocche (Direttore Risorse Umane), Mark van Huuksloot (Direttore Pianificazione Strategica e Controllo di Gestione), Mauro Ferrara (Real Estate Operations) e James White (direttore strategia commerciale di Inter Media, holding dove confluiscono i ricavi). Qualcuno è arrivato ma ha anche già salutato, come Dan Chard e Claire Lewis, senza poi dimenticare i cambi all’interno del CdA.

Una rivoluzione totale, visto che in gran parte parliamo di ruoli che precedentemente non esistevano all’interno dell’organigramma nerazzurro: il tentativo di Erick Thohir di far quadrare i conti, anche grazie a manager d’esperienza, continua. E non è detto che i cambi siano finiti, visto che il patron è in arrivo in Italia nel fine settimana e potrebbero esserci altre novità.

 

 

 

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here