Infantino candidato Fifa, prosegue il viaggio elettorale del segretario generale dell’Uefa verso le elezioni presidenziali Fifa.

Uomo dei sorteggi, poliglotta, idolo del web con l’hashtag #infantiners: Gianni Infantino potrebbe diventare dal prossimo febbraio anche l’uomo più influente del calcio mondiale, succedendo a Blatter al vertice della Fifa. Le elezioni sono in programma il 26 febbraio, gli avversari Sheikh Salman Bin Ebrahim Al Khalifa (presidente della Confederazione calcistica asiatica), Jerome Champagne (ex assistente al segretario generale della Fifa e tra gli organizzatori del Mondiale 1998), Tokyo Sexwale (un politico sudafricano, uomo d’affari ed ex prigioniero politico) e il principe Ali Bin Al Hussein di Giordania, che proprio oggi ha promesso di lasciare il proprio stipendio alla Fifa nel caso in cui sarà eletto presidente “Io personalmente lo darei in beneficenza, ma è una mia scelta personale”, ha detto il principe Alì ai giornalisti in Nuova Zelanda dopo un incontro della sua campagna elettorale.

In campagna elettorale è anche Infantino, che ha da poco aperto un profilo twitter (@gianni_2016) e anche un sito (www.fifaforward2016.com) dal quale si può seguire passo passo il suo viaggio intorno al mondo. Con foto e tweet anche simpatici, che hanno rilanciato la sua immagine come idolo del web. E intanto il numero di federazioni che supporteranno Infantino nelle elezioni continua.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here