New Balance

Negozi New Balance. Novità in arrivo in casa New Balance: il marchio di abbigliamento sportivo, infatti, si avvia ad assumere il controllo diretto della propria attività in gran parte d’Europa. Questa operazione è stata resa possibile dopo che il brand americano ha effettuato l’acquisizione di Gartner Sports, una società che dal 1996 era proprietaria dei diritti di distribuzione del marchio in Italia. Al momento, però, si è preferito non rendere ancora noti in modo ufficiale i dettagli economici di questa transazione i cui effetti potrebbero essere evidenti a partire dai prossimi mesi.

Ad annunciare l’operazione è stato Fran Allen, che all’inizio di quest’anno è stato promosso a vice presidente di New Balance per le aree Europa, Medio Oriente e Africa, che ha sottolineato che quanto fatto rappresenta “un significativo punto di riferimento per la società”. L’obiettivo che l’azienda americana vuole raggiungere nel prossimo futuro, infatti, è di rafforzare la propria presenza diretta in Europa, una zona ritenuta cruciale per incrementare il proprio fatturato. Proprio per questo si stanno cercando di approntare accordi con le società calcistiche con la volontà di rafforzare il proprio business in questa disciplina che proprio in Europa raccoglie milioni di appassionati.

Nelle ultime settimane si è parlato anche di un possibile accordo tra il brand americano e la Lazio nel caso in cui dovesse saltare il rapporto attualmente in essere con Macron. La scelta di New Balance di rafforzare la propria presenza nel calcio è sempre più evidente: proprio nella stagione in corso, infatti, il marchio ha iniziato a sponsorizzare diversi club, tutti di buon livello, come Liverpool, Celtic Glasgow, Porto, Siviglia e Stoke City.

L’operazione compiuta dal marchio non appare comunque così insolita: trovare un rivenditore locale che possa essere responsabile dello sviluppo del marchio in quell’area, infatti, è una decisione abbastanza comune tra le multinazionali che operano nell’ambito dello sport. Questo consente di agire con una maggiore consapevolezza del territorio per cercare di soddisfare le esigenze e i bisogni dei cittadini. Under Armour, ad esempio, lavora in Spagna con Alnisa, mentre proprio New Balance opera in un mercato considerato strategico come quello iberico attraverso il distributore ALFICO originario della Galizia, che spera di concludere il 2015 con un fatturato di 70 milioni, pari al 50% in più rispetto all’anno precedente.