La partita di Europa League Bruges-Napoli di giovedi 26 novembre si giocherà a porte chiuse. A renderlo noto è il sito del Comune della città belga, ormai in allerta da giorni per il timore che possano verificarsi altri attentati terroristici dopo quelli che quasi due settimane fa hanno colpito la città di Parigi causando più di cento vittime.

Nella nota ufficiale si è comunque voluto sottolineare che per diminuire il disagio la gara sarà trasmessa in televisione: “Sarà una gara senza pubblico allo stadio, ma la partita sarà trasmessa in televisione. I motivi sono di ordine pubblico, la polizia non può garantire la sicurezza per due ovvi motivi. Da un lato e’ stata rifiutata l’assistenza normalmente richiesta dalla polizia federale. E non sono disponibili altri poliziotti dopo il dispiegamento di massa di lunedì” dice il comune di Bruges riferendosi al dispiegamento di forze per il pericolo terrorismo.

Secondo le informazioni riportate da diversi media belgi, il sindaco di Bruges, Renaat Landuyt, ha preso questa decisione a causa del permanere della minaccia di attacchi terroristici in Belgio. In particolare, per il primo cittadino garantire la sicurezza dell’incontro con la presenza anche parziale di supporter avrebbe richiesto l’impiego di un numero di poliziotti al momento non disponibile in seguito al dispiegamento di forze dell’ordine messo in campo a Bruxelles e nel resto del Paese per sorvegliare gli obiettivi sensibili.

In Belgio lo stato di allerta per l’allarme attentati è a livello 4, il massimo previsto dal governo locale. Ormai da qualche giorno le autorità governative hanno deciso di sospendere tutte le manifestazioni pubbliche, comprese le partite del campionato di calcio di prima e di seconda divisione. La minaccia altissima di attentati persiste e, per questo, è stato deciso di far giocare Bruges-Napoli in uno stadio vuoto, senza pubblico. Il Napoli è stato già informato della decisione.

In Italia la gara sarà trasmessa in diretta e in chiaro su MTV8 (al canale 8 del digitale terrestre o digitando il numero 121 del telecomando Sky). Lo studio pre-partita è previsto dalle ore 20.40 con Alessandro Bonan, Federica Fontana e Alessandro Costacurta, mentre il fischio di inizio è fissato per le 21.05.