Inter, Thohir: “Ora possiamo vincere lo scudetto”. Il presidente dell’Inter Erick Thohir è stato intervistato dal sito del “Guerin Sportivo” presso l’hotel Regency Kuwait, dove era presente per incontrare i rappresentanti del comitato olimpico kuwaitiano e ne ha ovviamente approfittato per fare il punto sulla sua squadra, protagonista finora di un campionato superiore alle aspettative. Il magnate indonesiano ha così sottolineato che raggiungere lo scudetto non sarebbe poi così impossibile ed è anche in base a questa idea che saranno effettuate le mosse in sede di calciomercato a gennaio: Arriveranno di certo nuovi giocatori perchè ho sempre detto che l’Inter entro tre anni dal mio arrivo sarebbe dovuta tornare in Champions League e tornarci stabilmenteha detto ThohirMa adesso c’è la possibilità di farlo vincendo il campionato, l’imprevisto è stato questo. L’Inter è una grande squadra già adesso, ma faremo di tutto per renderla più competitiva oggi e domani. Dicono che che non fa spettacolo? Significa che ci sono i margini per migliorare”.

In occasione di questo evento il patron nerazzurro è stato intercettato anche da alcuni tifosi che non hanno potuto fare a meno di porgli domande in merito alle operazioni di rafforzamento che verranno fatte a breve. Inevitabile che il discorso ricadesse anche su Andrea Pirlo, che secondo alcune indiscrezioni potrebbe a sorpresa a distanza di anni tornare in nerazzurro nel periodo di sosta della Major League Soccer. Thohir ha cercato di svicolare, ma in fondo questo assalto gli ha fatto piacere: “Pirlo è un grandissimo giocatore, ma dovete chiedere a Mancini. E ovviamente a Pirlo!”.

Sul futuro del centrocampista azzurro, che ha bisogno di giocare per arrivare al massimo della forma in vista degli Europei in programma la prossima estate è quindi ancora difficile sbilanciarsi, ma certamente se questa operazione venisse confermata permetterebbe di realizzare un salto di qualità non da poco per il reparto mediano della formazione guidata da Roberto Mancini.