Bayern, ultimatum a Guardiola: “Risposta entro il 30/12 per il rinnovo”.Vogliamo una risposta in merito al rinnovo entro il 30 dicembre, perche’ non amiamo le sorprese e non vogliamo poi essere costretti a improvvisare”. E’ certamente un messaggio chiaro e inequivocabile quello che il Bayern Monaco ha inviato al suo allenatore Pep Guardiola, che non ha ancora deciso se rinnovare il contratto che lo lega attualmente fino a fine stagione al club tedesco.

Il Bayern Monaco ha già fatto sapere di voler continuare con l’attuale guida tecnica, mentre per Guardiola non c’è fretta, anche perchè vorrebbe capire quali funzioni e poteri avrebbe all’interno del club. Secondo i quotidiani spagnoli, “la sua priorità è rinnovare, ma per non più di due anni e in ogni caso non sarà la questione economica a farlo decidere”.

Questa idea spinge quindi il tecnico spagnolo a valutare con particolare attenzione quale potrà essere il suo futuro e capire quindi se possa avere un ruolo chiave anche quando si dovranno decidere le operazioni da svolgere per rafforzare la rosa in sede di mercato. In questi due anni e mezzo alla guida del club tedesco, però, non sono mancati i dissapori tra Guardiola e la società, oltre ad alcune promesse verbali non mantenute, come indicano i quotidiani spagnoli, ed è per questo che ogni mossa sarà valutata con attenzione.

Nel caso non dovesse rimanere in Bundesliga, per Guardiola si aprirebbero le porte della Premier, con diversi club disposti a fare follie per averlo in panchina. Su tutti i tre grandi, Chelsea, Manchester United e Manchester City, che già durante l’anno sabbatico di Guardiola a New York provarono a convincerlo, inutilmente, a trasferirsi oltremanica. Tra l’altro, l’ultima indiscrezione lo vorrebbe sulla panchina della nazionale britannica subito dopo gli Europei: la FA gli avrebbe proposto un contratto a lungo termine. Entro un mese e mezzo si saprà.

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here