Barcellona, il nome di Pogba, anche a mercato chiuso, continua a girare attorno al club catalano. In più di un’occasione il club spagnolo ha dimostrato grande interesse nei confronti del centrocampista francese della Juventus, senza però mai giungere, per svariati motivi, alla chiusura definitiva della trattativa.

Dalla Spagna negli ultimi giorni continuano a rincorrersi voci circa l’impossibilità di chiudere la trattativa per il Barcellona, visto l’enorme costo che comporterebbe un’operazione del genere.

Un’operazione da 260 milioni di euro. E’ questa la cifra che dovrebbe investire il Barcellona, stando a quanto riporta il quotidiano ‘Sport’, vicino all’ambiente catalano, per strappare Paul Pogba alla Juventus.

Le cifre dell’affare, secondo la ricostruzione del giornale spagnolo, prevederebbero infatti una spesa di 100 milioni di euro da versare ai bianconeri per il cartellino del giocatore, a cui vanno aggiunti 10 milioni di euro come commissione per Mino Raiola, agente del francese, e un contratto ‘principesco’ da 25 milioni di euro lordi annuali per sei stagioni.

“Il Barcellona è consapevole delle difficoltà per chiudere un’operazione astronomica”, scrive in prima pagina Sport, sottolineando anche che al momento i colloqui tra le parti sono “in stallo” e come al momento l’affare “sia insostenibile” per le casse della società blaugrana.

Per questo motivo, il club avrebbe preferito concentrarsi su altre questioni ritenute prioritarie come trattare il rinnovo di Neymar e chiarire il futuro di Messi.

Ipoteticamente, il futuro di Pogba al Barcellona potrebbe dipendere anche da quello della stella brasiliana Neymar e da quella argentina, Lionel Messi. A prescindere da ciò, i quotidiani spagnoli sembrano esser realmente convinti che il trasferimento di Pogba al Barcellona non avverrà.

Dunque, i tifosi bianconeri potranno dormire, almeno fino a fine stagione, sogni tranquilli visto che il Barcellona non sembrerebbe esser interessata a portare avanti  e a concludere un’operazione così costosa.