Nella cena di Arcore di ieri sera è nato un asse Berlusconi Thohir per il rilancio di San Siro. Il presidente del Milan e quello dell’Inter non si erano mai incontrati prima, poi ieri sera a sorpresa si sono dati appuntamento a cena a Villa San Martino ad Arcore. Berlusconi ha aperto le porte di casa al presidente nerazzurro e ora i due presidenti sono pronti a lavorare insieme per un obiettivo comune: fare di San Siro uno stadio moderno, al passo con i tempi, un esempio a livello globale.

La visita del presidente nerazzurro nella residenza di famiglia ad Arcore di Berlusconi, ha messo le basi per una piena collaborazione tra le due società per ammodernare lo stadio milanese. Naufragato il progetto rossonero di costruire un nuovo impianto nella zona Portello, Milan e Inter sono destinati una convivenza forzata al Meazza.

Dopo la cena di ieri, però, quella che era una scelta obbligata, si è trasformata in un’opportunità. L’Inter da mesi sta lavorando ad un progetto di ammodernamento di San Siro a cui collaborerà anche la società rossonera. Alcuni lavori sono già stati realizzati per la finale di Champions League del prossimo 28 maggio, ma per colmare il gap con i grandi club europei, sia Thohir che Berlusconi sono concordi sul fatto che siano necessari gli introiti di un impianto di proprietà e trasformare il Meazza in un polo multifunzionale e polivalente, un luogo di intrattenimento per le famiglie che possa essere vissuto in tutto l’arco della settimana e non solo nei 90′ della partita.

Seguendo difatti l’esempio dei grandi stadi europei come l’Old Trafford, tempio del Manchester United, e il Camp Nou, la casa del Barcellona. Il futuro di San Siro è stato uno dei temi affrontati nella cena a quattro di ieri, a cui hanno partecipato oltre ai due presidenti anche gli amministratori delegati Michael Bolingbroke e Adriano Galliani.

Non era presente, invece, Barbara Berlusconi, un’assenza che è stata letta come un ridimensionamento all’interno della società. Immediata la precisazione dell’entourage di Barbara, l’amministratore delegato non ha partecipato alla cena perché a letto malata, il padre la informerà dei contenuti e Barbara sarà presente ai prossimi incontri. Perché è chiaro che Inter e Milan è iniziata una lunga collaborazione.

Thohir e Berlusconi con una stretta di mano e un incontro conviviale durato quasi quattro ore, hanno riportato la pace tra i due club dopo mesi di gelo. Poi l’invito a Villa San Martino per ripartire, voltare pagina, ricominciare dal principio, cancellare il passato. Thohir e Berlusconi dopo le fatiche degli anni passati, stanno iniziando a raccogliere i frutti con i risultati del campo. E, almeno fino al prossimo derby, sono pronti a lavorare fianco a fianco per tornare ad essere più forti e vincenti.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here