L’Atletico Madrid vende il prato dello stadio Calderòn. Le organizzazioni sportive hanno capito quanto sia importante intraprendere e mettere in atto strategie che possano servire per cercare di ottenere maggiori introiti per rendere ancora più floride le casse societarie. Le iniziative attuate stanno diventando sempre più variegate e innovative così quanti sono i club presenti nel mondo, almeno per quanto riguarda il mondo del calcio, molte delle quali si rivelano vincenti. L’ultimo esempio piuttosto particolare è quello che ha deciso di fare l’Atletico Madrid.

Il club spagnolo ha deciso di provare a introdurre un nuovo modo per avere maggiori ricavi proprio in riferimento a uno dei momenti più importanti per la storia recente del club, lo scudetto vinto con la presenza di Simeone in panchina conquistato proprio dopo un pareggio ottenuto in uno stadio leggendario come il Camp Nou che ha portato la formazione della capitale spagnola a pensare più in grande rispetto a quanto era abituata a fare in passato.

L’Atletico Madrid ha così deciso di dare l’opportunità ai suoi sostenitori di portare a casa un pezzo di storia del club grazie a una nuova campagna di marketing che potrà servire a incrementare gli introiti del club e quindi a rendere anche la squadra maggiormente competitiva. L’Atletico ha messo così in vendita parti del prato del Vicente Calderòn di quella stagione, l’impianto dove la squadra gioca le sue gare casalinghe, dando quindi la possibilità di entrare in possesso del terreno di gioco che ha permesso ai giocatori di diventare la squadra la più forte della Spagna.

L’Atletico ha progettato diversi pacchetti destinati agli appassionati in modo tale da venire incontro alle esigenze di tutti. Ogni tifoso potrà quindi ricevere una scatola contenente una parte del prato di quella stagione incorniciata da un panorama dello stadio e con i colori del club. Sono così disponibili da due giorni fino a tre modelli differenti che potranno essere acquistati: il più piccolo ha un costo di 9,95 euro, il “Pacchetto turistico” ha invece le dimensioni di un foglio e richiede una spesa di 24,95 euro, mentre il “Pacchetto Premium” che è il più grande di tutti. Costi quindi decisamente alla portata di tutti, ma che consentono aun vero appassionato dell’Atletico Madrid di sentirsi ancora più coinvolto nella dimensione del club che negli ultimi anni ha registrato un crescita progressiva nel calcio spagnolo e non solo.

Anche in questa occasione i club spagnoli si dimostrano all’avanguardia nella gestione commerciale e nella capacità di generare nuovi introiti. Solo pochi giorni fa, infatti, il Barcellona ha annunciato di voler destinare parte della facciata dello stadio Camp Nou agli sponsor.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here