Verona

Verona, gli obiettivi del club gialloblù sono due: uscire dai bassifondi della classifica quanto prima, cercando di guadagnare una tranquilla permanenza in Serie A; e mantenere dei buoni rapporti con i propri partner commerciali.

Se per il primo obiettivo, gli uomini di Mandorlini cercheranno sin da stasera, nella gara con la Fiorentina, di conquistare tre punti importantissimi, per il secondo invece, la dirigenza veronese ha deciso di organizzare un incontro nella giornata di oggi.

Ebbene sì, oggi l’Hellas Verona incontra i propri partner commerciali in un evento dedicato al B2B, ‘Hellas Verona FC Business Meeting 2015/16‘. Sono 40 i partner dell’Hellas Verona che si incontreranno nella sala meeting ‘Marco Polo’ del Parc Hotel di Peschiera del Garda per un evento creato con lo scopo di facilitare azioni di business tra aziende.

Dopo i saluti iniziali, ampio spazio ai partner dei gialloblù per conoscersi ed intessere nuove relazioni (evento riservato agli addetti ai lavori). A rendere ancora più stimolante la giornata in scaletta è l’intervento di Marco Crespi, coach della Tezenis Scaligera Basket, che, mettendo a disposizione la sua esperienza, relazionerà i presenti sull’importanza fondamentale del teamwork, sia nello sport quanto nel mondo economico, per il raggiungimento degli obiettivi di squadra e personali.

Al termine del pomeriggio di lavoro il gruppo si sposterà allo stadio ‘Bentegodi’ per vivere insieme tutte le emozioni di Hellas Verona-Fiorentina.

Insomma, la giornata di oggi per il Verona sarà fondamentale per due motivi: in primo luogo, perché incontrando i propri partner commerciali, avrà la possibilità di render ancora più solido il loro rapporto. In secondo luogo, perché, nel caso in cui la squadra di Mandorlini stasera dovesse offrire un’ottima prestazione e vincere contro la Fiorentina di Paulo Sousa, dinnanzi ai vari partner commerciali del Verona, questi andranno via dal ‘Bentegodi’ ulteriormente più certi di aver puntato sulla società giusta per valorizzare i propri marchi.