Espanyol Windoor – L’Espanyol, club di Barcellona che da anni vive ormai all’ombra dei Blaugrana, negli ultimi tempi è stato capace di far parlare di sé per l’ottima iniziativa del nuovo stadio di proprietà.

Nel 2003, erano iniziati i lavori per dotare il club di un nuovo stadio di proprietà, che permettesse alla squadra di avere una nuova casa dopo l’abbattimento del mitico impianto cittadino del Sarrià, dove l’Italia sconfisse il Brasile al Mondiale del 1982.

Nel 2009, l’Espanyol ha potuto così fare ingresso nel nuovo stadio. Costato 65 milioni di euro in tutto, l’impianto è stato premiato con quattro stelle dalla Uefa. Dotato di 40mila posti ma ampliabile grazie alla struttura di cui è stato progettato lo stadio, che ha poi ha assunto il nome di Power8 Stadium, ha un centro commerciale annesso e pannelli solari sulle tribune, che lo rendono autosufficiente dal punto di vista energetico.

Per ampliare la ricettività dell’impianto, ed incrementare i ricavi, il club ha deciso di affidare alla società specializzata Windoor la costruzione di un tunel del viento, un’attrazione che permette a chi vuole cimentarsi di rimanere sospeso in aria. Il tutto occuperà circa il 40% della nuova struttura, che nei piani del club dovrà portare più gente allo stadio e nelle strutture adiacenti, soprattutto famiglie, tenendo presente che parte della zona commerciale è condivisa con lo Splau, il centro commerciale più visitato in Catalogna. La struttura sarà completata nel 2016 e prevede anche l’installazione esterna di un mega schermo pubblicitario.

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here