L’Espai Barça è il progetto più ambizioso del presidente Josep Maria Bartomeu, su questo non ci piove. Ma mentre il club è in attesa dei permessi per cominciare i lavori, la Junta Directiva ha dato il via a una serie di opere minori come investimento, ma che promettono di ampliare il ventaglio dei ricavi dei Blaugrana.

Il Barcellona ha approvato un investimento di 1,8 milioni di euro per ammodernare il vecchio edificio de La Masia, vicino al Camp Nou, nella nuova sede operativa del club. I costi di questi nuovi lavori saranno a carico del bilancio della stagione 2015-2016.

L’obiettivo del club è quello di convertire quello che ospitava la residenza di giocatori in un nuovo spazio in grado di “ospitare eventi per gli sponsor e per fare business”. Le previsioni indicano che la nuova sede verrà inaugurata nel giugno 2016.

L’obiettivo del club è quello di riutilizzare un vecchio spazio, per trarne nuovi ricavi dalla messa a disposizione di spazi, da affittare a tutti quei partner e sponsor che vogliono utilizzarli per promuovere seminari, workshop o altre attività legate al club. Non è la prima volta che il Barcellona investe nelle strutture attorno al Camp Nou. In attesa della realizzazione dell’Espai, che coinvolgerà il riammodernamento dello stadio, il club ha già speso 10 milioni di euro per il nuovo auditorium e per migliorare il museo del club. 

L’edificio della Masia è nato nel 1702 come residenza di campagna. Riutilizzata come spazio per architetti, è rimasta poi senza destinazione quando nel 1957 venne inaugurato lì vicino il Camp Nou. A quel punto, la dirigenza Blaugrana decise di farne la sede del club. Negli anni successivi, l’espansione delle attività del Barcellona ha fatto sì che la sede venisse spostata e che la Masia diventasse la struttura che ospitasse i giovani che venivano a giocare per le giovanili del club da fuori città. Lo spostamento della Masia, intesa come centro tecnico, nella nuova sede ha lasciato il vecchio edificio libero per un nuovo utilizzo.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here