Italia, in questo momento sono tre gli argomenti principali sul tavolo del numero uno di via Allegri, Carlo Tavecchio: vincere contro l’Azerbaigian per qualificarsi direttamente ad Euro 2016, rinnovare il contratto fino al 2018 al commissario tecnico Antonio Conte, e decidere che posizione deve prendere l’Italia in merito alle prossime elezioni presidenziali FIFA.

Spero che Conte resti oltre il 2016. Siamo in un paese libero, e ciascuno fa le sue scelte”. Cosi’ il presidente della federcalcio, Carlo Tavecchio, e’ tornato a parlare della questione contratto del ct azzurro, alla vigilia della partita con l’Azerbaigian. ”Questa’ e’ la piu’ importante ha detto a margine della presentazione della partnership con il Mise per il Made in Italy nel mondo. Dobbiamo chiudere la qualificazione per non avere problemi martedì con la Norvegia”.

Dopo, il senso del messaggio di Tavecchio, la questione contratto di Conte diventerà di primo piano. ‘‘Siamo in paese libero e ciascuno fa le sue scelte: abbiamo impostato il nostro rapporto sullo stile, la classe, la cortesia. Se Conte vuole restare, e’ una scelta ben accetta”, ha detto ancora il presidente della Figc.

Il numero uno di via Allegri si è soffermato anche sulla questione FIFA e sulle prossime elezioni che, a scanso di rinvio, dovrebbero esserci il prossimo 26 febbraio.

Aspettiamo l’assemblea, non posso decidere leggendo i giornali, voglio sentirlo prima di decidere“. Lo ha detto Carlo Tavecchio, presidente della Figc, a proposito dell’appoggio italiano alla candidatura di Platini alla presidenza della Fifa. L’attuale numero uno della Uefa, infatti, e’ stato sospeso per 90 giorni dal Comitato Etico della Fifa. La prossima settimana a Nyon sono previsti una riunione straordinaria dell’Esecutivo Uefa e di tutte le 54 Federazioni europee.

Dunque, tre questioni importanti che Tavecchio spera di risolvere quanto prima, ad incominciare dalla partita di domani che, in caso di vittoria, consentirebbe all’Italia di chiudere la fase di qualificazione al primo posto nel suo girone e di accedere direttamente ad Euro 2016.