Lazio Style Channel su Mediaset. Il presidente Claudio Lotito pare aver deciso e indiscrezioni di stampa – ne parla oggi il quotidiano Il Tempo – rivelano la volontà di allargare gli orizzonti. Il problema, tuttavia, è l’intesa che lega il canale biancazzurro – che attualmente raccoglie tuttavia solamente 2.500 tifosi abbonati – a Sky.

L’accordo con l’emittente satellitare dell’australiano Rupert Murdoch, che ospita la televisione biancoceleste sul canale 233, è ancora in vigore: l’eventuale trasmissione del canale tematico su Mediaset inasprirebbe un rapporto non proprio idilliaco con Sky. Due mesi fa la Lazio ha ricevuto dalla tv satellitare la stessa offerta accettata da Juventus e Roma: canale tematico aperto a tutti gli abbonati e non più a pagamento, anche (ma non solo) per aggirare il «problema» della Champions, da questa stagione in esclusiva su Mediaset Premium (e in differita sui “channel”).

Una proposta rimandata al mittente dalla Lazio che avrebbe dovuto cedere a Sky i diritti d’archivio, cogestiti con Infront, l’advisor della Lega per la vendita dei diritti e partner di Federcalcio e altre società.

L’offerta, naturalmente, risaliva a quando la Lazio doveva giocarsi il preliminare di Champions e in qualche modo la rinuncia ha chiuso ogni disputa. Ma i progetti di Lotito, che naturalmente vuol vedere crescere il canale, non si sono fermati.

A ventilare l’ipotesi è stato Stefano De Martino, direttore della comunicazione biancoceleste, pochi giorni fa: «Spero di poter dare nelle prossime settimane un annuncio importante, con nuove opportunità per chi ci vuole vedere e seguire». Un simile scenario non renderebbe felice Sky, unica televisione dove i tifosi biancocelesti possono seguire tutte le partite del campionato e dell’EuropaLeague. Ma la Lazio non vuole fermarsi.