Il Comitato Esecutivo della Fifa, che si è riunito negli ultimi due giorni, ha confermato le date dei Mondiali di calcio 2022. Il torneo, di scena in Qatar, si giocherà tra il 21 novembre e il 18 dicembre 2022. Lo spiega la Fifa nel suo ultimo statement.

La Fifa aveva già deciso lo spostamento dei Mondiali 2022 dall’estate all’inverno lo scorso marzo, ma si attendeva l’ufficialità da parte del Comitato Esecutivo, che è arrivata. Il torneo durerà 28 giorni e si concluderà il 18 dicembre, data che rappresenta festa nazionale in Qatar.

La scelta di fare durare meno di un mese i Mondiali 2022 è stata dettata, secondi fonti giornalistiche, dalla volontà della Fifa di sconvolgere il meno possibile il calendario internazionale, soprattutto in riferimento a quello dei club. Secondo il nuovo calendario stilato dalla Fifa, le squadre potranno tenersi i giocatori convocati per la Coppa del mondo fino ad una settimana prima dell’inizio della competizione, ovvero fino al termine limite di lunedì 14 novembre. La Fifa, nel frattempo, non ha programmato nessun incontro internazionale per ottobre, mese nel quale per esempio si giocano qualificazioni europee o mondiali.

Gli incontri che si giocano ad ottobre verranno posticipati di almeno 4 mesi. Ciò significa che si giocheranno quattro gare internazionali comprese tra fine maggio e metà giugno, alla fine della stagione europea per club. Allo stesso modo, le gare che si disputano a inizio settembre tra nazionali verranno posticipate verso la seconda metà del mese.

Altra decisione importante riguarda Rio 2016. I club non saranno obbligati a concedere i propri calciatori per il torneo olimpico del prossimo anno a Rio de Janeiro visto che non fa parte del calendario internazionale.

 

 

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here