A New York un bus dedicato ad Andrea Pirlo. E’ passato solo qualche mese dallo sbarco di Andrea Pirlo negli Stati Uniti, con destinazione New York, dove ha deciso di trascorrere l’ultimo periodo della sua carriera con grande dispiacere da parte dei tifosi juventini lo ritenevano giustamente uno dei protagonisti degli ultimi successi. Già in poco tempo, però, sono diversi gli abitanti del Paese a stelle strisce da essere conquistati dalla presenza di un campione come il centrocampista bresciano.

A dimostrazione della grande popolarità che Pirlo ha già acquisito in questo primo periodo americano c’è un’iniziativa molto particolare che è stata intrapresa negli ultimi giorni: all’ex bianconero, infatti, è stato dedicato anche un bus turistico, uno di quelli con il tetto scoperto che fanno i tour per mostrare le bellezze delle città. Il nome e le foto di Pirlo fanno bella mostra sul muso e sui seggiolini del bus.

Questo gesto, che a molti può sembrare superfluo, conferma quanto a New York e dintorni apprezzino la presenza di Pirlo tra loro, anche se le sue prestazioni sul campo, almeno fino a questo momento, sono state piuttosto altalenanti. Il giocatore si è detto decisamente orgoglioso di questa opportunità e lo ha voluto segnalare anche attraverso il suo profilo Twitter: “Un giorno speciale. Onorato per aver avuto questa opportunità“, ha twittato. Bus simili sono stati realizzati sempre in questi giorni anche in onore delle altre due stelle del New York City, ovvero Frank Lampard e David Villa.

Non si tratta comunque della prima iniziativa “flkloristica” in onore del campione: solo poche settimane fa, infatti, il famoso ristorante newyorkese n° 7 Sub, situato all’ Ace Hote, ha deciso di dedicare una ricetta alla stella dello Yankee Stadium. Si tratta di un panino che erroneamente è stato chiamato  Special “The Pirlo” ed è realizzato con salame genovese, mozzarella, zucchine fritte e mirtilli in salamoia. Può essere acquistato al costo di 12 dollari e 75.