Adidas, la prima due giorni di Champions League ha fortificato l’immagine dell’azienda tedesca, attraverso le vittorie dei club con cui ha una partnership commerciale.

Dalla prima gara della fase a gironi di Champions League è emerso anche che, le magliette messe in vendita dall’Adidas sono le più costose della corrente edizione della Champions League, suprando anche la sua grande rivale Nike

Nonostante i risultati negativi registrati nel 2014, l’Adidas è tra le aziende di abbigliamento sportivo più importanti al mondo. Ogni anno, cresce sempre di più l’interesse da parte degli appassionati di calcio, del nuovo design delle magliette che indosseranno le varie squadre che vestono Adidas. Un interesse che, per l’azienda tedesca, si tramuta in ricavi alla fine dell’anno, dimostrando l’ottimo lavoro svolto nell’arco dell’intero anni, soprattutto dal punto di vista del marketing. L’interesse da parte dei tifosi, e quindi i possibili ricavi, hanno fatto sì che l’azienda tedesca di abbigliamento sportivo, alzasse i prezzi delle nuove maglie da gioco delle squadre che partecipano all’attuale edizione di Champions League.

Il confronto effettuato in Spagna, ha fatto emergere tale novità di stagione. Così, il costo di una maglietta di Real Madrid, e Manchester United è 90 euro mentre quella del Chelsea, è possibile acquistarla per 88 euro.

Rispetto alle maglie delle squadre sopra citate, il costo delle magliette dei club che vestono Nike, come Roma, Barcellona e Manchester City, sono leggermente inferiori. Infatti, se acquistare la maglia giallorossa ci vogliono solo 86, per quella del Barcellona ne bastano 85. Costa ancor meno invece la maglia del Manchester City: 79,5 euro.

Del gruppo Adidas, la maglia che costa di meno, rispetto a quelle di Roma e Barcellona che vestono Nika, è quella della Juventus, il cui prezzo è di 80 euro.

Dietro alla scelta di alzare il costo della maglietta di squadre come Real Madrid, Manchester United e Chelsea, potrebbe esserci una chiara strategia di marketing da parte dell’Adidas. In effetti, rispetto alla stessa Juventus, le tre squadre sopra citate hanno un maggiore appeal internazionale che porta a far si che la vendita delle maglie sia superiore e di conseguenza, ciò potrebbe portare anche ad un aumento dei ricavi annuali dell’azienda tedesca.

1 COMMENTO

  1. Grazie Marco mamma mia per comprare una maglia si deve accendere un mutuo a parte gli scherzi il motivo e quello di battere la Nike in tutti i modi, sarà molto difficile però

    Preferisco prendermi un maglia originale anche se costa 80 e 90 euro invece di comprare una maglietta tarocca venduta dai baracconi fuori dallo stadio questo è incitare la malavita che trionfa su questi prodotti.(sto parlando per l’italia in altri paesi non so spero di no).

    SIETE DEI GRANDI!!!