Atalanta, la figura del direttore generale del club bergamasco è all’insegna del cognome Marino ma questa volta si parla di Umberto Marino.

Infatti, nella giornata di oggi è stato presentato a Zingonia il nuovo direttore generale dell’Atalanta che si è detto entusiasta del nuovo incarico.

Sono arrivato da 24 ore a Bergamo e ho trovato una società ben organizzata. Spero di essere all’altezza e di continuare su questo percorso. L’Atalanta per me e’ un punto d’arrivo e non e’ retorica“. Queste le prime parole di Umberto Marino, nuovo direttore generale del club orobico presentato oggi dal presidente Antonio Percassi.

Io ho gia’ provato un grande club e altre opportunita’, ma vi assicuro che il piacere di lavorare con i giovani, di lavorare per degli obiettivi, poter plasmare, creare, condividere e’ la soddisfazione più grande – spiega Marino che in nerazzurro prende il posto di Pierpaolo Marino -. L’Atalanta e’ un modello in Italia: ci sono 3-4 realtà da prendere ad esempio e una di queste e’ l’Atalanta, una società consolidata, con una politica intelligente di valorizzare i giocatori formati. E il piacere di giocare a Bergamo e’ unico: da avversario me ne sono accorto, era come avere una città dietro“.

Durante la presentazione del nuovo dg, il presidente Percassi non ha dimenticato Pierpaolo Marino che lo scorso 5 agosto ha rescisso il contratto. “Prima di presentare il nuovo direttore generale – le parole del numero 1 del club bergamasco – e’ doveroso da parte mia, dei miei figli e della famiglia nerazzurra ringraziare di cuore Pierpaolo Marino per quanto ha fatto nei 4 anni a Bergamo“.

Dopo cinque anni di Pierpaolo Marino, il numero uno bergamasco ha puntato su un altro Marino per il ruolo di direttore generale. “L’Atalanta – ha proseguito il presidente Percassi – è una società ultracentenaria, ma al tempo stesso giovane, molto dinamica e con tanta voglia di crescere. Ci sono tanti obiettivi da raggiungere e tanti progetti da realizzare, ma soprattutto il consolidamento della massima serie. La competenza, la professionalità e l’esperienza di Umberto Marino ci aiuteranno in questo ambizioso progetto di crescita e di consolidamento. Siamo convinti che all’Atalanta potrà dare tanto e fare bene. Quando ci siamo incontrati e abbiamo fatto un colloquio mi e’ subito piaciuto e ho capito immediatamente che era perfetto per l’Atalanta“.