Serie B, oggi a Pescara si alza il velo sul calendario con l'incognita ripescaggi

E’ tutto pronto all’Aurum-La Fabbrica delle Idee di Pescara, dove oggi pomeriggio si terrà la presentazione del calendario della Serie B 2015/16. L’evento si svolgerà dalle 18 alle 19,30 e sarà…

bayern-deutsche-telekom

E’ tutto pronto all’Aurum-La Fabbrica delle Idee di Pescara, dove oggi pomeriggio si terrà la presentazione del calendario della Serie B 2015/16. L’evento si svolgerà dalle 18 alle 19,30 e sarà trasmesso in live streaming sui siti ufficiali di Lega B, Sky Sport, Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport, Rete 8 e di Tv6.

Il presidente di Lega, Andrea Abodi, aveva scelto la location tempo fa per celebrare la presenza di tre squadre abruzzesi (Pescara, Lanciano e Teramo) nel secondo campionato italiano in ordine di importanza. Purtroppo, la compagine di Vincenzo Vivarini rischia di essere estromessa dal torneo per la nota vicenda del calcioscommesse che sta rovinando l’estate dei tifosi biancorossi e di quelli catanesi. Per questo motivo i sorteggi includeranno due incognite che verranno chiarite dopo la conclusione dei processi. X e Y al posto di Teramo e Catania, con Virtus Entella ed Ascoli pronte a sostituirli in caso di condanna.

Per i siciliani non ci dovrebbero essere speranze, mentre il Teramo vive momenti di trepida attesa. Dunque, la Virtus Entella attende soltanto l’ufficialità del ripescaggio. Pare che il club ligure, infatti, abbia chiesto di giocare la prima partita in trasferta, dal momento nello stadio di Chiavari sono in fase di ultimazione alcuni lavori di l’adeguamento. Stesso discorso per la neo-promossa Como che quasi sicuramente esordirà lontano da casa. Per rendere meno problematica la compilazione dei calendari ed evitare un turno di riposo alle compagini che sono già “pronte” per il debutto, la Lega inserirà alla prima giornata appunto lo scontro tra la X e la Y.

L’avvio del torneo, inizialmente fissato al 21 agosto, è previsto per il 5 settembre con gli anticipi, poi domenica 6 le altre gare e lunedì 7 il posticipo. Il cambio di programma produrrà l’aumento dei turni infrasettimanali che negli ultimi anni sono stati sempre quattro. Con ogni probabilità, le squadre cadette ne dovranno affrontare due in più per recuperare il tempo perso e disputare l’ultima giornata il 20 maggio.

Dunque, Pescara ospiterà l’affascinante kermesse che nelle stagioni precedenti aveva toccato altre città: Verona per il Nord est, Palermo per il Sud, Lerici, La Spezia per il Nord ovest. La scelta dei vertici della Lega punta a valorizzare i luoghi e le realtà che caratterizzano le città della serie B legando la storia e i paesaggi al calcio. Un esempio è l’ex fabbrica Aurum, marchio storico della tradizione abruzzese, oggi prodotto dall’Ilva di Saronno, fondato dalla famiglia Pomilio che avviò la produzione nel 1919. Fu Gabriele D’Annunzio a dare il nome a questo raffinato liquore prodotto inizialmente nella distilleria trasformata nel 2003 dal Comune in un grande contenitore culturale chiamato “Fabbrica delle Idee”. La presentazione del campionato LNPB (non si chiamerà più serie B, ma Lega Nazionale Professionisti B) è affidata ai giornalisti di Sky Sport Diletta Leotta e Daniele Barone, pescarese doc. Sono attesi i presidenti e i dirigenti di tutti i club.