serie B, Champions B

La stagione di Serie B sta per iniziare, ma questa volta vincerla porterà più soddisfazioni, al di là della semplice promozione in Serie A. Anche la cadetteria, infatti, avrà l’opportunità di giocare un torneo internazionale: la “Champions B”, una competizione riservata ai club che vinceranno la Serie B italiana, inglese e tedesca.

Ad annunciare questa novità è stato il presidente della Lega di Serie B Andrea Abodi, nel corso dell’ultima assemblea. Questa decisione rappresenta una novità importante perché permetterà di esportare le squadre che militano nella serie cadetta oltre i rispettivo confini e confrontare tra loro schemi e modi di lavorare differenti. Potrebbe essere inoltre l’opportunità anche per scoprire talenti che spesso sono poco considerati.

Da registrare l’assenza in questo progetto di Francia e Spagna, che per ora non hanno voluto aderire all’iniziativa. Non è escluso però che nelle edizioni degli anni successivi possano sposare tale progetto.

Per chi segue il calcio da tanti anni, non possono non tornare in mente il Torneo Anglo-Italiano e la Mitropa Cup. Il secondo, in particolare, prevedeva la partecipazione delle squadre che avevano vinto il rispettivo torneo di B in Italia, Svizzera, Austria, Cecoslovacchia, Jugoslavia e Romania. Il torneo è stato onorato più di una volta dal nostro calcio, tanto che è stato vinto nella storia da Udinese, Pisa, Ascoli, Bari, Torino e Milan.

La mossa decisa dalla Lega di Serie B non è però solo nostalgica. L’operazione porterà con sè anche una precisa mossa di marketing e di aumento di introiti da diritti tv. La Lega è infatti pronta a studiare un piano per vendere il prodotto a livello mediatico.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here