Bilanci serie A, Tavecchio: "Risanamento in quattro anni"

Bilanci Serie A. “Una nuova vicenda Parma non potrebbe capitare, la Covisoc ha valutato gli impegni a breve e ci troviamo di fronte alle dichiarazioni di impegno morale da parte…

Adidas

Bilanci Serie A. “Una nuova vicenda Parma non potrebbe capitare, la Covisoc ha valutato gli impegni a breve e ci troviamo di fronte alle dichiarazioni di impegno morale da parte di amministratori e dirigenti che riteniamo serie”. Carlo Tavecchio, presidente della Figc, esclude di poter assistere a un nuovo caso come quello del club ducale anche se gli effetti dei provvedimenti adottati dopo quanto accaduto si vedranno soprattutto nel lungo termine. “Quest’anno abbiamo dettato le norme a valere nel futuro, altrimenti avremmo dovuto fare una cura da cavallo che avrebbe ucciso il cavallo stesso – spiega ai microfoni di ‘Radio Anch’io Sport’ su Radio Uno -. Il prossimo anno sara’ quello della resa dei conti, bisognera’ presentare bilanci che hanno sostenibilita’ e conti economici che siano attivi”. 

In 4 anni – sottolinea Tavecchio – avremo una spending review corretta e un pareggio di bilancio. Cosi’ come stanno le cose, il calcio italiano non puo’ resistere, dal punto di vista amministrativo, gestionale e finanziario. C’e’ un disavanzo di 1,8-1,9 miliardi di euro, bisogna coprire il banco, non subito ma con un piano quadriennale di ammortamento“.
Rispetto all’Europa resta pero’ una certa distanza dal punto di vista organizzativo. “L’organizzazione del calcioitaliano sta avendo un grande momento di ristrutturazione, sono state prese decisioni importanti ma sarei arrogante se dicessi che arriveremo ad annullare questo gap entro un paio d’anni – aggiunge -. Ma ci arriveremo con coerenza, impegno e provvedimenti che l’Europa ancora si aspetta”.