Il Carpi vuole Borriello: cerca un bomber e un modello? Manca ormai poco più di una settimana alla fine di questa sessione di calciomercato, ma sembrano essere ancora diverse le trattative che potrebbero andare a buon fine per completare le rose dei club che parteciperanno alla Serie A. Tra i giocatori che sono ancora alla ricerca di una squadra c’è Marco Borriello, che è attualmente senza contratto, ma che a trentatre anni ovviamente non ha intenzione di appendere le scarpe al chiodo.

Al momento il club che sembra essere favorito per acquisire il cartelino dell’attaccante sembra essere il Carpi, neopromosso nel massimo campionato, ma con l’intenzione di restarci a lungo e quindi desideroso di avere Borriello in rosa per contare sulla sua esperienza e la capacità di scardinare le difese avversarie.

A sorpresa, però, sembra che l’acquisto di Borriello avrebbe per il patron Bonacini anche altre motivazioni, non solo quelle di rafforzare il reparto offensivo della sua squadra. Secondo quanto riferisce la ‘Gazzetta dello Sport’, infatti, oltre al contratto da calciatore, annuale con opzione sul secondo anno e bonus legati ai goal segnati, per Borriello, che è attualmente svincolato, il patron del Carpi è pronto a far firmare anche un contratto come testimonial della griffe di abbigliamento dello stesso Bonacini.

Il proprietario del club emiliano vorrebbe quindi approfittare appieno del fisico possente e dello sguardo che da anni affascina le donne per incentivare il suo brand Gaudì, ma allo stesso tempo offrire la possibilità al giocatore di avere lo stipendio voluto, ma senza superare i parametri economici previsti dal Carpi.

Borriello vanta una ormai lunga carriera, in cui ha cambiato tante maglie e in cui i goal non sono mai mancati. Negli ultimi cinque anni ha vestito le maglie di Milan, Roma, Juventus, Genoa e West Ham in prestito. Dal 30 giugno scorso, scaduto il contratto con la Roma, è alla ricerca di una nuova avventura e forse la possibilità di aiutare una squadra che vuole sognare alla sua prima esperienza in A, ma allo stesso tempo fare un lavoro che potrebbe aiutarlo nel post carriera potrebbe essere quello che fa per lui.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here