La notizia interesserà gli appassionati di calcio, e in particolare di calcio televisivo: Paolo Condò, firma di punta della Gazzetta dello Sport, lascia il giornale per passare a Sky, dove firmerà un contratto di 4 anni. Lo scrive ItaliaOggi, sempre molto informato delle notizie sul mondo dell’editoria, su cui tiene una rubrica fissa. Condò, unico giornalista italiano a far parte della giuria per l’assegnazione del Pallone d’Oro, si è creato un grande seguito di appassionati su diversi media: il suo profilo Twitter ha oltre 35mila follower, ma il suo lavoro è stato apprezzato soprattutto sul giornale e proprio a Sky, dove per anni è stato ospite in diverse trasmissioni tv, in particolare Sky Calciomercato, prima che la Gazzetta lo vincolasse al nuovo canale 59.

Proprio su Gazzetta Tv ha condotto due edizioni di “Condò Confidential”: interviste faccia a faccia con i grandi dello sport. La seconda edizione, partita il 15 luglio scorso, è stata inaugurata da un’esclusiva con Massimiliano Allegri, dopo l’anteprima con Vincenzo Nibali. Nelle puntate successive Condò ha intervistato Roberto Mancini, Federica Pellegrini, Luca Toni, Giovanni Malagò e altri grandi dello sport. Secondo ItaliaOggi Condò avrebbe rassegnato due giorni le proprie dimissioni dal giornale per passare alla televisione di Murdoch a breve.