Molto è stato detto negli ultimi mesi circa la situazione che vede come protagonisti l’FC Barcellona e la Nike per quanto riguarda l’accordo commerciale tra le due società. Il problema lo si conosce da mesi, la squadra campione d’Europa vuole più soldi per continuare il proprio matrimonio con l’azienda dell’Oregon. Ovviamente i catalani, che negli ultimi sei anni hanno conquistato la coppa con le orecchie ben tre volte, pretendono di essere trattati come i migliori del mondo, e l’accordo stipulato tra Adidas e Manchester United, il quale porterà 100 milioni l’anno ai Red Devils, ha fatto scatenare l’asta al rialzo. Mesi fa infatti, il presidente Bartomeu aveva dichiarato che se non fosse arrivata un offerta adeguata dalla Nike, il club si sarebbe guardato attorno valutandone altre. Ma siamo così sicuri che il Barca e la Nike vorranno veramente interrompere un rapporto così longevo e redditizio per entrambe?
Un ex Nike insieme a Bartomeu 

Nel giro di poche settimane sarà svelato il nome del prossimo presidente del Barcellona. Ogni giorno i candidati, presentano in conferenza stampa il loro progetto, i loro collaboratori ed i loro obiettivi futuri. Tra questi collaboratori uno su tutti ha attirato l’attenzione: Oriol Tomas i Carulla. Il nome non dice nulla ai più, ma il candidato (e tutt’ora presidente) Bartomeu lo conosce molto bene, e la scelta non è stata casuale. Carulla era, fino a pochi mesi fa, il Direttore Generale di un’azienda sportiva molto importante e di essa gestiva i rapporti commerciali per la Spagna ed il Portogallo. L’azienda in questione quale poteva essere? ovviamente la Nike. L’ex Direttore Generale ha lavorato per il brand americano per ben 15 anni, ed a settembre aveva lasciato la parte calcistica per passare a quella inerente al running.  

C’è già un accordo con la Nike?
Fin dal giorno della sua presentazione, Carulla ha monopolizzato su di se le attenzioni dei media, perché il suo ingresso nel team di Bartomeu lascia presagire che esista già un accordo preliminare tra la Nike ed il Barcellona per proseguire la propria partnership. Bartomeu per essere rieletto punta tutto su questo nuovo accordo che, secondo indiscrezioni, potrebbe portate nelle casse blaugrana una cifra pari a 94 milioni annui per i prossimi 10 anni. L’ingresso nel consiglio di Bartomeu da parte dell’ex DG della Nike Carulla sembra essere il preludio a questo nuova intesa