Neymar e Barcellona, un binomio che in questo momento, esclusi i trofei vinti, è sulle prime pagine di tutti i giornali per questioni riguardanti la legge. Dopo il caos creatosi in merito alla cifra per il trasferimento al club catalano due estati fa, Neymar e Barcellona dovranno far fronte ad altri problemi.

Infatti, la giustizia spagnola ha accettato di aprire un’indagine per “corruzione” sul calciatore Neymar, il padre Neymar da Silva Santos, il Barcellona ed il suo precedente club, il Santos, a seguito di una denuncia relativa al trasferimento avvenuto nel 2013 del calciatore dal Brasile alla società blaugrana.
Secondo quanto è stato riferito dall’aFp ad una fonte giudiziaria, la denuncia è stata presentata dalla Dis, un fondo d’investimento che deteneva il 40% dei diritti del giocatore. Analoga denuncia è stata depositata dalla stessa Dis in Brasile.

Secondo lagiustizia spagnola Dis reclama giustamente la sua quote dei proventi della cessione, che il barca avrebbe minimizzato.
Il trasferimento del 23enne capitano della nazionale brasiliana era stato inizialmente valutato in 57,1 milioni di euro da parte del club catalano, ma il tribunale spagnolo ha stimato l’ammontare pagato in 83,3 milioni di euro. Il fondo, che ha ricevuto 6,8 milioni dei 17,1 pagati dal Barcellona al Santos ritiene di aver diritto ad una quota dell’importo totale del trasferimento la cui reale entità ancora non si conosce effettivamemte.
Sandro Rosell e Josep Maria Bartomeu, il precedente e l’attuale presidente del Barcellona sono stati rinviati a giudizio per evasione fiscale proprio in relazione a questa transazione. Sul costo del trasferimento pesa anche una denuncia del Santos contro il Barcellona, Neymar, suo padre Neymar da Silva Santos e l’impresa Neymar Sports & Marketing per irregolarità fiscali.
Neymar è in Cile per disputare al Coppa America. Stasera è in programma una partita della Selecao contro la Colombia ma sull’asso del Brasile e del Barcellona adesso pesa, non solo l’accusa di evasione fiscale ma anche quella di corruzione.