Parma prolungato esercizio provvisorio – Arriva un’altra buona notizia per il Parma Calcio. I curatori fallimentari Anedda e Guiotto hanno ottenuto dal giudice Pietro Rogato l’allungamento dell’esercizio provvisorio fino al 22 giugno. La data precedente di scadenza era fissata per oggi 15 giugno. Una buona notizia, dicevamo, perché ora ci sarà tempo per definire meglio le trattative private con Mike Piazza e Giuseppe Corrado per l’acquisizione del club

“I curatori fallimentari dott. Angelo Anedda e dott. Alberto Guiotto comunicano che con provvedimento odierno il Giudice Delegato dott. Pietro Rogato, con il parere favorevole del Comitato dei Creditori, ha disposto la proroga dell’esercizio provvisorio del fallimento Parma FC sino al 22 giugno 2015. La proroga è stata concessa per consentire alle due società interessate di formulare, a seguito delle trattative intercorse e delle informazioni acquisite, la loro offerta per l’acquisto dell’azienda sportiva del Parma FC S.p.A”.

I tempi restano comunque stretti. Il 19 il giudice delegato sarà chiamato ad approvare il progetto di passivo, che prevede la riduzione del debito sportivo a 22 milioni di euro. Tra il 19 e il 30 giugno chi acquisterà il Parma dovrà completare l’iscrizione in Serie B, altrimenti si ripartirà dalla D. Attualmente, per il Parma è corsa a due tra Giuseppe Corrado di The Space Cinema e l’ex giocatore di baseball Mike Piazza. Come confermato da un precedente comunicato della curatela: le società Nuovo Parma Calcio S.r.l. e Magico Parma FC S.p.A., entrambe iscritte al Registro delle imprese di Parma, hanno fornito alla procedura le informazioni richieste nel decreto del Giudice Delegato del 10 giugno scorso al fine di essere ammessi alla trattativa per l’acquisto della squadra crociata”.