Bologna, conquistata la Serie A, adesso si punta ad effettuare un restyling del Dall’Ara. Il club emiliano sa bene quanto sia importante farlo così come lo sa il Comune di Bologna. “Già martedì prossimo in Giunta formalizzeremo la nascita di una task force, di un gruppo di lavoro integrato del Comune” ha detto l’assessore allo Sport di Palazzo D’Accursio, Luca Rizzo Nervo, intervenendo oggi in Consiglio comunale.

Quella rossoblu’ si sta dimostrando una societa’ “ambiziosa e insieme concreta“, afferma Rizzo Nervo, capace di avviare da subito una “proficua collaborazione” con il Comune. Con la Serie A sicura “e‘ il momento della gioia e della celebrazione– continua l’assessore- ma e’ anche gia’ il momento del lavoro per imprimere un’accelerazione ad una prospettiva a cui guardiamo con assoluto favore ed interesse“.

La task force, in questo senso, riunira’ “tutte le competenze tecniche del Comune necessarie ad un rapporto di collaborazione con il Bfc“, spiega Rizzo Nervo. Per tale operazione, saranno coinvolti i settori: Sport, Urbanistica, Edilizia, Patrimonio e Lavori pubblici. La squadra lavorera’ sotto la responsabilita’ politica dello stesso Rizzo Nervo e sotto quella tecnica di Maria Adele Mimmi, dirigente del settore Sport.

Tale gruppo di lavoro servira’ a “determinare una porta unica d’accesso e una squadra di competenze per accompagnare questa progettualita’ che il Bologna vuole mettere in campo. Progettualità che si andrà immediatamente ad esprimere attraverso una serie di importanti lavori che riguarderanno lo stadio Dall’Ara, che e’ di proprieta’ del Comune- continua l’assessore- gia’ durante questa estate, per renderlo piu’ fruibile e migliorarlo in termini qualitativi gia’ a partire dall’inizio del prossimo campionato“.

L’obiettivo è quindi quello di rendere lo stadio maggiormente fruibile ai tifosi del Bologna prima che inizi il campionato, fermo restando che bisognerà seguire tutta la procedura burocratica per iniziare i lavori.

Si trattera’ anche di “accompagnare un iter di valutazione che il Bfc sta facendo sulle potenzialita’ dell’area dello stadio, con l’obiettivo di privilegiare, rispetto alla necessita’ di dotare Bologna di uno stadio funzionale e moderno con l’ipotesi di un restyling, di una riqualificazione del Dall’Aria e delle aree connesse“.

Nei prossimi mesi, i compiti del gruppo di lavori si estenderanno ad “un’interlocuzione con il Bfc sull’ipotesi di consolidamento del centro tecnico del Casteldebole“. In questo modo, “ci sono i presupposti perche’ questa promozione non sia solo una bella e attesa gioia sportiva- sottolinea l’assessore- ma possa rappresentare un’occasione per la nostra citta’”.