Milan, l’era Taechaubol inizia sotto i migliori auspici, ovvero i complimenti della Doyen Sports al manager thailandese per aver concluso la trattativa con il patron rossonero, Silvio Berlusconi.

“Non vediamo l’ora di lavorare con uno dei piu’ grandi club italiani”, e’ quanto si legge in un comunicato in cui Doyen Sports “si congratula” con Bee Taechaubol, di cui il fondo d’investimenti e’ advisor sportivo, per l’intesa grazie alla quale il consorzio guidato dal broker thailandese diventera’ socio al 48% del Milan.

“Il presidente del gigante italiano – si legge nella nota del fondo d’investimenti guidato da Nelio Lucas, proprietario del cartellino di diversi giocatori fra cui Falcao ma anche Brahimi, centrocampista del Porto nel mirino rossonero in questi giorni – ha firmato un contratto con il consorzio guidato dall’uomo d’affari thailandese Bee Taechaubol per la cessione di una quota del 48% del club con l’obiettivo di aumentare ulteriormente il valore e il mercato del Milan, specialmente in Asia. Noi crediamo che questo sia solo l’inizio di un capitolo molto positivo per la storia del Milan e non vediamo l’ora di lavorare con uno dei piu’ grandi club italiani”.

Insomma, la Doyen Sports si congratula con Taechaubol per la chiusura dell’accordo e con Silvio Berlusconi per aver puntato sul broker thailandese per far ripartire il Milan. Nel suo comunicato la Doyen Sports mette in risalto due aspetti molto importanti della trattativa Milan-Tarchaubol. La prima riguarda il mercato, dove sicuramente ci sarà la mano della Doyen nella trattativa per qualche grande calciatore. La seconda invece riguarda il marketing. E’ noto a tutti che, uno dei motivi per cui Silvio Berlusconi ha accettato l’offerta del broker thailandese è perché avrebbe così una corsia preferenziale per conquistare il mercato asiatico.

Conquistare una nuova fetta di mercato sarà fondamentale per il Milan che è alla ricerca di ulteriori fondi, sia per costruire nuovamente una grande squadra sia per dar vita finalmente al progetto stadio.

Dunque, il Milan di Silvio Berlusconi sarà sostenuto da due forti colonne in futuro: la Doyen Sports e Taechaubol. Ora forse i milanisti potranno dormire sogni tranquilli perché il loro Milan sta per tornare.