L’Inter ha un nuovo direttore della comunicazione. Si tratta di Robert Faulkner che vanta una più che ventennale carriera nel ramo delle strategie di comunicazione e delle relazioni con i media in particolare in seno all’Uefa. Entrerà a far parte della società nerazzurra in luglio, quando l’Inter sarà impegnata nella tournée in Cina.

Qui il comunicato di Fc Internazionale

È un piacere dare il benvenuto a Robert: con la sua esperienza a livello sportivo e societario saprà dirigere e sviluppare al meglio la comunicazione del club”, ha dichiarato l’Amministratore Delegato dell’Inter Michael Bolingbroke. “Si occuperà di tutti gli aspetti riguardanti le strategie di comunicazione, su scala nazionale ed internazionale, coinvolgendo in maniera trasversale tutte le aree dell’azienda e rafforzando il team manageriale”.

Faulkner è stato Capo della Comunicazione della UEFA, dodici gli anni trascorsi all’interno del massimo organo calcistico europeo. Ha lavorato sotto le presidenze di Lennart Johannson prima e Michel Platini poi, in qualità di responsabile della divisione comunicazione, occupandosi dell’elaborazione della strategia aziendale, della direzione dell’ufficio stampa, della gestione dei media e dell’organizzazione accrediti per tutte le competizioni UEFA, oltre a fornire consulenza strategica al top management. In qualità di portavoce ufficiale della UEFA, Faulkner è stato interlocutore diretto per tutti i media internazionali.

Dopo dodici anni alla Uefa, nel 2013 il passaggio alla Leidar Communications, agenzia internazionale di comunicazione, in cui ha rivestito il ruolo di Senior Consultant specializzato nella sezione sportiva e corporate dell’azienda.

“È un onore entrare a far parte di un club così prestigioso e dalla storia così importante”, ha affermato Faulkner. “Non vedo l’ora di mettere al servizio dell’Inter la mia esperienza in campo sportivo e le mie conoscenze internazionali. La strategia di comunicazione di una società di livello mondiale come quella nerazzurra è un elemento chiave, per essere un top club dentro e fuori dal campo. I nostri tifosi in tutto il mondo ci guardano, ci ascoltano, e noi siamo pronti a raccontare loro la nostra storia, portandoli per mano nel nostro futuro”. 

Faulkner ha iniziato la sua carriera nel 1991 presso la società londinese di consulenza Jardine International, occupandosi di eventi internazionali come Camel Trophy, Formula 1 e Whitbread Round the World Race. Nel 1996 è passato alla Yamaha Motor Europe di Amsterdam, seguendo la comunicazione di prodotto e il World Superbike Team. Poi alla Toyota, nella sede europea di Bruxelles, dirigendo il lancio di nuovi prodotti per conto di Toyota e Lexus e gestendo la comunicazione nel corso del Campionato del Mondo di Rally e dell’esordio in Formula 1.

Parla quattro lingue: inglese, italiano, francese e spagnolo. Ha conseguito un Executive Master of Science in Communications Management presso l’Università della Svizzera italiana, a Lugano. Durante i venti mesi di corso, ha approfondito gli aspetti della comunicazione d’impresa a livello di identità societaria, di rapporti manageriali e tra le parti, seguendo inoltre una management session di due settimane all’UCLA Anderson School of Management. Faulkner ha anche una Laurea in Geografia presso l’Università di Nottingham.