Nell’articolo Inter, Thohir riorganizza la catena di controllo: il club valutato 296 milioni pubblicato nella settimana scorsa, Calcioefinanza.it ha spiegato che il presidente nerazzurro Erick Thohir ha riorganizzato la filiera di controllo dell’Inter e ha trasferito il 70% detenuto nel club nerazzurro alla neonata holding italiana International Sports Capital spa. Non solo, ma che nell’ambito dell’operazione, Thohir ha inoltre fatto stimare il valore complessivo dell’Inter dal professor Giovanni Azzone (rettore del Politecnico di Milano), che l’ha individuato in 296 milioni l’equity value del club (al netto dunque dei debiti).

Nello stesso articolo si metteva in chiaro l’importanza della crescita dei ricavi pubblicitari nel piano stilato dalla dirigenza nerazzurra, così come fa notare la tabella in pagina. Se infatti i ricavi da sponsorizzazioni sono attesi in crescita del 54,2%, dai 36,9 milioni del 2014 ai 56,9 stimati nel 2021, i ricavi pubblicitari nei piani di Thohir dovrebbero crescere di oltre il 621% passando dai 7,4 del 2014 ai 53,3 stimati nel 2021.

Il business plan dell'Inter prevede una crescita dei ricavi pubblicitari del 620% al 2021
Il business plan dell’Inter prevede una crescita dei ricavi pubblicitari del 620% al 2021

Insomma un balzo che significa incrementare gli introiti pubblicitari di oltre 7 volte nelle prossime sei stagioni.

Ma come è possibile attendersi una crescita così importante? Secondo quanto spiega il piano industriale, che Calcioefinanza.it ha potuto leggere, la strategia del management nerazzurro si basa su due pilastri. Uno è l’intesa raggiunta con Infront che garantirà “un importo minimo garantito sino al 2018 che sarà maggiore rispetto all’ultimo risultato” ottenuto (80 milioni in quattro anni, ndr). Il secondo, forse più importante, riguarda “l’ingaggio di importanti agenzie di media nei mercati chiave in crescita di Cina, Sud Est Asiatico e Stati Uniti al fine di promuovere partnership in luogo con società che consentiranno al club di monetizzare la propria base globale di fans attraverso differenti opportunità di cobranding e eventi speciali nei vari Paesi.

Qui sotto riportiamo integralmente il paragrafo del piano industriale relativo ai ricavi da pubblicità nelle prossime stagioni con l’indicazione delle intese di cobranding a livello internazionale

Interricavi