Filadelfia mutuo garantito – Prosegue l’iter burocratico che dovrà portare alla rinascita del Filadelfia. Nelle ultime ore, sono stati resi noti i dettagli sul mutuo garantito dalla Regione Piemonte, che serviranno per portare avanti il progetto.

Il credito verrà concesso alla Fondazione Filadelfia dal Credito Valtellinese e verrà garantito nei pagamenti dalla stessa Regione, compreso il saldo degli interessi.

Il mutuo avrà una durata complessiva di 15 anni, per un importo di 3,5 milioni di euro. Le rate saranno semestrali, con un contributo di 275mila euro per ogni rata. Il tasso d’interesse variabile è calcolato con l’Euribor 6 mesi, più lo spread a 2.50%: ciò significa che gli interessi dovrebbero ammontare a non meno di 770mila euro. Inoltre, non sarà previsto alcun diritto d’ipoteca in favore della banca che eroga il mutuo.

Prosegue così l’impegno economico delle parti in causa. Lo scorso febbraio la Fondazione Mamma Cairo, dedicata alla madre del presidente del “Toro”, ha versato alla Fondazione Filadelfia i primi soldi per la ricostruzione dell’impianto che fu del Grande Torino e da anni abbandonato. Nel dettaglio, si tratta di 1 milione di euro in totale, che la Mamma Cairo verserà in tre tranche. La prima è già stata versata, per un importo di poco più di 300mila euro. A Calcio&Finanza, sempre lo scorso febbraio, la società ha spiegato che l’obiettivo è quello di arrivare all’inaugurazione dell’impianto per ottobre 2016.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here