Tra meno di un anno, l’Olympique Lione disputerà le partite casalinghe nel nuovo stadio, che rappresenterà la principale fonte di guadagno per il club di Jean Michel Aulas ed andrà a sostituire lo storico Stade de Gerland.

Lo stesso presidente, in occasione della presentazione dei dati finanziari, legati ai primi 9 mesi della stagione 2014-2015, ha fatto sapere che si auspica di rivelare il nome del nuovo stadio prima dell’inizio dell’estate. Già da alcuni mesi infatti, si discute della possibilità che i diritti sul nome del nuovo impianto vengano ceduti ad una società esterna, come per esempio, hanno fatto Arsenal e Bayern Monaco, i cui stadi sono stati rispettivamente rinominati Emirates ed Allianz Arena. Inizialmente il nuovo stadio del Lione, sembrava dovesse essere chiamato, Stade des Lumiere, per rendere omaggio ai fratelli Lumiere, gli inventori del proiettore cinematografico. Nel corso del tempo però, e considerato che questo progetto costerà circa 400 milioni di euro, la società ha preso in seria considerazione l’ipotesi di cedere i diritti sul nome. A tal proposito, Aulas ha dichiarato che: “Noi speriamo in un’offerta compresa tra 100 e 150 milioni, spalmabili in dieci anni”. Attualmente il club ha già ricevuto un’offerta, che però è stata giudicata insufficiente, da parte di uno dei suoi sponsor, ovvero Hyundai, la casa automobilistica sudcoreana. Un eventuale accordo potrebbe essere facilitato dalla posizione strategica in cui sorgerà il nuovo stadio, molto vicino alla città e all’aeroporto, e dovrebbe, almeno parzialmente, permettere al club di raggiungere l’obiettivo di incassare 70 milioni annui. I lavori dovrebbero terminare alla fine del 2015, in quanto lo stadio ospiterà numerose partite degli Europei 2016, in programma proprio in Francia. Avrà una capienza di 58.000 posti, di cui 6.000 VIP, che sono già stati venduti quasi interamente alle aziende partner del club, GL Events, Pathé, e Orange. Il progetto della società inoltre, prevede un’area molto ampia, nel quale sorgeranno anche la sede, il centro di allenamento, due hotel ed alcuni uffici.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here