Umbro West Ham
Umbro West Ham

Umbro West Ham, una storia d’amore che ritorna dopo cinque anni. Infatti, l’azienda inglese fondata nel 1920, ha raggiunto un accordo con il West Ham per le prossime cinque stagioni.

Al posto di Adidas, il club inglese ritornerà a vestire Umbro e tale accordo non riguarderà solo la prima squadra ma anche l’intero settore giovanile.

Grazie a questa nuova partnership, la Umbro avrà la possibilità di creare il kit di maglie commemorative che gli “Hammers” porteranno in campo nell’ultima stagione al Boleyn Ground e inaugurerà con la squadra il nuovo impianto del Queen Elizabeth Olympic Park.

Sia l’Umbro che il West Ham hanno mostrato tutta la loro gioia per il raggiungimento di tale accordo. Uno dei primi ad esprimere tutto il proprio consenso su questa nuova partnership è il Vice Presidente del club inglese Karren Brady, che ha detto: “Siamo molto orgogliosi della firma, con un’azienda molto importante nel passato del football inglese ma anche in veloce crescita e con un’eccitante futuro davanti. E’ particolarmente indicato che, nell’ultima stagione nel nostro storico impianto, i nostri giocatori e tifosi indosseranno un brand sinonimo di uno dei migliori momenti nella ricca storia del Club: il trionfo dell’Inghilterra nel ’66“.

Della stessa opinione è il Vice Presidente del Global Marketing per Umbro, Paul Nugent, che ha detto: “ La firma con il West Ham è una delle più significative ed eccitanti per la compagnia. E’ un periodo speciale per il Club e siamo contenti di farne parte. Sappiamo che l’ultima stagione sarà molto emozionante e noi stiamo lavorando a stretto contatto con i tifosi e la società per creare un degno kit di maglie“.

Sebbene Umbro abbia partnership importanti con squadre com il PSV, Everton, Hull City, Gremio e Vasco da Gama, quella con il West Ham è un’altra storia.

Umbro e West Ham sono legati a doppio filo: nel 1960, l’azienda britannica creò la prima maglia finalizzata alla vendita ai tifosi, per poi ritornare di nuovo in auge nel triennio 2007-2010.