Le offerte convergenti di telefonia, sport e televisione fanno volare la pay tv in Spagna, che ormai ha sfondato il muro dei 5 milioni di abbonati e raggiunto una penetrazione del 22% fra la popolazione. In particolare, iptv e tv satellitare vengono scelte rispettivamente dal 39% e dal 31% dei clienti. È quanto emerge dalle ultime statistiche della Comisión Nacional de los Mercados y la Competencia (Cnmc), che al 31 dicembre 2014 ha registrato 5,06 milioni di abbonati, cresciuti del 32%, cioè 1,2 milioni di sottoscrittori in più, rispetto alle rilevazioni di fi ne 2013.

Il balzo in avanti è dovuto in gran parte al successo di Movistar Fusion, l’offerta a pagamento di Telefonica, marchio delle tlc spagnolo fra i più diffusi a livello globale. Movistar Fusion è un pacchetto che a partire da 47 euro mensili offre connessione adsl a internet, oppure in fi bra ottica, chiamate verso telefoni fissi e mobili, internet, tv online e almeno sei canali dedicati alle serie televisive. Ma i pacchetti più completi, che includono anche calcio e cinema, vanno da 77 euro al mese, fi no ai 112 euro. Grazie a questo genere di servizi offerti, la pay tv di Telefonica ha più che raddoppiato la propria base di clienti, arrivati a 1,89 milioni.

Il secondo gradino del podio è occupato da Digital+ (1,7 milioni di abbonati), fino allo scorso anno controllata di Prisa Tv, con Telefonica e Mediaset Espana come soci, ma ormai finita completamente sotto il controllo del colosso delle tlc iberico e destinata ad essere integrata proprio con Movistar Tv. Anche se mancano ancora le autorizzazioni da parte dell’autorità Antitrust. Il verdetto è atteso all’inizio di maggio, ma non mancano le diffi coltà e le opposizioni: i concorrenti di Telefonica e la stessa Commissione europea si sono rivolti alla Cnmc, perché l’autorità garante iberica imponga severe misure di controllo e garanzie, in cambio del via libera alla fusione fra Telefonica Tv e Digital+. Il nuovo soggetto, infatti, arriverebbe in questo modo a controllare l’80% del mercato della televisione a pagamento in Spagna.

Sul terzo gradino del podio nel 2014 si piazza invece Ono (784 mila utenti), controllata di Vodafone. Al quarto posto GolTV (231 mila abbonati), canale con base in Florida, negli Stati Uniti, dedicato allo sport.