Nei giorni scorsi si parlava della possibilità che Yoann Gourcuff potesse lasciare il Lione, per tornare al Bordeaux, club in cui ha già militato dal 2008 al 2010, disputando 69 partite e realizzando 18 gol. Per smentire questa voce sono intervenuti sia il presidente del Bordeaux Jean-Loius Triaud, il quale ha paragonato questa notizia ad un pesce d’aprile, sia il presidente del OL, Jean-Michel Aulas , che attraverso un’intervista a France Football ha rivelato: “Se partirà, sarà per un club che ha le sue stesse ambizioni. Yoann avrà proposte da importanti club stranieri”. Considerato che in termini economici Gourcuff è stato un fallimento per il Lione, lo stesso Aulas spera quantomeno di riuscire a convincere il calciatore ad estendere il proprio contratto, per non perderlo a parametro zero.

Tra il 2010 e il 2015 infatti, l’ex calciatore del Milan è costato all’Olympique Lione ben 60 milioni di euro. Considerato che per strapparlo al Bordeaux nell’agosto del 2010, il Lione sborsò 22 milioni + 4 di bonus legati ad obiettivi singoli e di squadra, e considerato che Gourcuff sottoscrisse un contratto da 4.5 milioni saliti poi a 7.600.000 nella stagione 2013-2014 grazie ai diritti d’immagine, questo investimento non si è rivelato particolarmente azzeccato. L’unica nota positiva è legata al fatto che, il calciatore francese, si è reso conto di non aver offerto prestazioni esaltanti e di aver avuto numerosi guai fisici, motivo per cui nel suo ultimo anno di contratto (2014-2015) si è dimostrato disponibile a guadagnare “solo” 5.4 milioni. Ci sono però già diversi club che stanno monitorando la situazione, primi fra tutti l’Arsenal, l’Atletico Madrid e il Borussia Dortmund.

LASCIA UNA RISPOSTA:

Please enter your comment!
Please enter your name here